Yigal Azrouël

staff
7 settembre 2012

Yigal Azrouël per la primavera/estate 2013 propone un look nuovo ma, allo stesso tempo, ancorato alle origini. Egli ritiene che i vestiti non debbano seguire il trend della stagione, ma, diversamente, debbano essere portabili e comodi per ogni donna. Per questo motivo, egli si ispira alla natura architettonica di pareti, cascate e formazioni rocciose. Le linee sono semplici: vestiti lunghi e morbidi come delle tende e grembiuli che slanciano la figura. La palette di colori è tenue: bianco, beige e colori della terra, a parte il blu accesso dei pullover.
Azrouel preferisce una collezione basica caratterizzata da felpe, tute e salopette. Il pezzo forte è dato da gonne ampie e lunghe, utilizzato anche per i vestiti in quanto donano grazia alla figura. Egli sottolinea inoltre l’apprezzamento del corpo femminile  grazie a scollature sulla schiena e spacchi sugli ampi grembiuli.  Il designer, ancora una volta si mostra rilassato e pacato, prediligendo un gusto raffinato e basico per la sua collezione.

 

Arianna Bonardi