Yohji Yamamoto

Valentina Nuzzi
21 gennaio 2016

È una collezione misura XXL quella portata in passerella da Yohji Yamamoto a Parigi per il prossimo autunno-inverno. Il designer giapponese si fa beffe delle tradizionali proporzioni del guardaroba maschile e lo fa anche – o soprattutto? – attraverso una serie di scritte ironiche, dipinte a mano, sul retro dei capi.
Il défilé debutta con una serie di imbottiti, ispirati ai bambini overdressed da mamme premurose: piumini, pantaloni ampi e sciarpe particolarmente voluminose e coprenti. La presentazione continua con una serie di look multi strato: la sovrapposizione si conferma uno dei tratti dominanti del brand. A spezzare la palette monocromatica – composta come di consueto dai soli toni di bianco e nero –, due giacche in pelle color caramello, con tanto di caratteri nipponici dipinti sul retro.
È un inverno irriverente e beffardo: esattamente come il brillante 72enne che vi sta dietro.

  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016
  • Yohji Yamamoto Men's Fall 2016