Zac Posen

Jennifer Courson Guerra
12 settembre 2016

Zac Posen cambia direzione: dopo averci abituati a volumi extra-large, lo stilista statunitense fa un passo indietro, con daywear e nightwear che si mescolano. Dall’ufficio alla sera, sembra suggerirci Posen, con una collezione insolita per la sua estetica, che prende le mosse dai modelli degli iconici abiti da sera e li trasferisce in “versione light”. I primi modelli in passerella mostrano chiaramente questa nuova tendenza, tra giacche biker, pantaloni dritti e persino un paio di shorts. Il processo si vede anche nella scelta dei tessuti, meno evanescenti del solito, che si spingono a broccati e damascati. Man mano si procede con la sfilata, tornano comunque trasparenze e leggerezza. La mano sapiente di Posen e la sua ben nota abilità di lavorare con le forme non si fanno desiderare: a parte qualche eccezione, gli abiti mantengono i classici volumi oversize, come se fossero sospesi dal corpo. I colori sono vibranti, le stampe floreali numerose. Lo stilista non propone accessori per la primavera/estate 2017: i sandali gladiator colorati sono sufficientemente “statement”.

  • 10
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9