Zac Posen

Ottavia Pomini
13 febbraio 2017

Zac Posen svela la sua collezione per l’autunno-inverno 2017, durante la fashion week di New York, tramite una sorprendente installazione fotografica, nel suo show-room newyorkese di Laight street, a cui hanno partecipato tantissime celebrity. Qualche nome? Naomi Watts, Susan Sarandon, Olivia Culpo, Leona Lewis e Larsen Thompson.

Il designer americano decide di abbandonare le teatrali passerelle, preferendo un metodo di presentazione più intimo e introspettivo: una mostra di fotografie in larga scala, che ritraggono i capi della linea indossati delle top model Lindsey Wixson, Hilary Rhoda, Carolyn Murphy, Jourdan Dunn e Aiden Curtiss Boy. La collezione ha l’intento di stabilire una connessione emozionale con il pubblico, per questo Zac Posen ha deciso di ritornare alle proprie origini, ambientando gli scatti, immortalati dalla fotografa Vanina Sorrenti, nella sua casa d’infanzia, nonché suo primo ufficio, dove tutto è cominciato.

I capi di questa stagione prendono spunto dalla moda di metà anni ’40, accostando le qualità scultoree con la dedizione manifatturiera ed evidenziando l’importanza della costruzione e delle tecniche sartoriali. Le silhouette incorporano nuovi materiali, tessuti e decori innovativi, come collage di fiocchi in velluto, lavorazioni in perline e ricami su organza, il tutto colorato da una palette che si focalizza sui toni dell’arancio bruciato, bronzo brunito, blu notte e jacquard nero in vernice.

La collezione mostra il lato più profondo e personale di Zac Posen, rivelando al pubblico un messaggio di eleganza e speranza, attraverso un’esposizione evento che invita alla riflessione.

  • Zac Posen RTW Fall 2017