Il consiglio di Simonetta

Sfizi d’inverno

Simonetta Ravizza
5 agosto 2012

Godiamoci le vacanze, distese su una spiaggia dorata con il rumore delle onde a coccolarci e un po’ di tempo per oziare in santa pace. Leggendo, ascoltando la musica, sfogliando una rivista o, perché no, pensando a quale sarà il nuovo oggetto del desiderio per la prossima stagione. Cosa mi metterò quest’ inverno? Cosa vorrò indossare?
E’ proprio per questo che a partire da metà luglio ho spedito a tutte le mie clienti il nuovo book con la mia collezione A/I 2013. E allora di cosa non riusciremo proprio fare a meno per il prossimo inverno? Quale sarà il must have di Simonetta Ravizza?
Forse un total black? Nero assoluto, ammaliante e sempre cool: jeans in pelle o pantaloni over sempre in pelle nera, abiti bon ton mix in tessuto e pelle o neoprene, un 9/10 in volpe nera con intarsi in camoscio, o ancora un avvolgente cappotto in panno nero e dettagli in pelle in perfetto stile anni ‘80.
Pelliccia naturale o colorata? Personalmente preferisco il colore, un po’ esibizionista, ma sempre eclettico, giovane e divertente; in visone o in volpe, in una gamma di tonalità che vanno dal bleu cobalto all’ottanio, dall’orizzonte all’ortensia… una ventata di energia positiva per scaldare gli inverni più rigidi.
Per una donna wild e un po’ aggressiva, invece, ho pensato alla kidassia degradè sui toni del beige, una vera new entry nel panorama Simonetta Ravizza.
E per finire, quale donna amante delle pellicce non sogna la morbidezza di uno zibellino? Leggero, caldo, sensuale, impreziosito da intarsi in pitone. La pelliccia più desiderata, più classica e sempre estremamente raffinata, ma con una nota esclusiva che gli dona un tocco glamour.
Voglio lasciare alle mie clienti assoluta libertà: ognuna deve sentirsi speciale e poter esprimere la propria personalità. Ho voluto che lo shooting si svolgesse interamente a New York, proprio perché intendo dare un’immagine di donna metropolitana e cosmopolita, giovane, dinamica, ma molto sofisticata e sempre… unica!
Per ora sfogliamo il book e i vari dossier sfilata dei giornali di moda, a settembre l’ardua sentenza.
Ora non mi resta che augurarvi buone vacanze: godiamoci questo meritato relax, ci attende un settembre impegnativo, da vivere però guardando al futuro con ottimismo.

Simonetta Ravizza