Advertisement
Food

Sformatino di patate con radicchio e ricotta

Elisa Carcano
20 gennaio 2014

Elisa140120_1

Oggi ho voglia di mettermi alla prova e di inventarmi una ricetta per tutti voi, una ricetta delle mie, quelle golose e cucinate con i prodotti di stagione. Quale migliore ingrediente per il mese di gennaio? La risposta è presto data: il radicchio.
Questa verdura ha la particolarità, soprattutto per alcune varietà di radicchio, di avere un gusto leggermente amarognolo, come per il radicchio lungo per esempio, perché il radicchio fa parte della famiglia delle cicorie.
Esiste anche un sito dell’associazione “Strada del Radicchio rosso di Treviso e variegato di Castelfranco” che ha come obiettivo la valorizzazione dell’identità storica, culturale, ambientale, economica e sociale dell’area del radicchio rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco IGP; impegnata nella promozione di un’offerta turistica integrata, basata sulla valorizzazione delle produzioni agricole, delle attività agroalimentari e delle specialità enogastronomiche, l’associazione integra questi valori con la riscoperta di attrattive naturalistiche, storiche, culturali ed ambientali presenti nel territorio. Trovate tutte le informazioni per organizzare il vostro viaggio sulla strada del radicchio qui: www.stradadelradicchio.it


Ingredienti per uno sformatino:
600g di patate
3 cespi di radicchio lungo
100g di formaggio grattugiato
30g di burro
2 + 1 uova
Rosmarino
Un pizzico di sale
Pepe
1 bicchiere di vino bianco
Olio

Tempo di preparazione: 30 minuti + 30 minuti di cottura

Elisa140120_2

Procedimento:
tagliare le patate a dadini, salarle e metterle con un ciuffetto di rosmarino a cuocere in pentola a pressione. Passati 5 minuti da quando comincerà a fischiare, togliamo la pentola dal fuoco e scoliamo le patate. Mentre sono ancora calde riduciamole in purea con l’aiuto di uno schiacciapatate, aggiungiamo 50g di formaggio grattugiato, il burro, due uova, ancora poco sale e un po’ di pepe a seconda dei gusti.
In una padella (meglio una wok) mettiamo dell’olio a scaldare e aggiungiamo il radicchio tagliato a striscioline, facciamolo rosolare, regoliamo di sale e pepe e sfumiamo con il bicchiere di vino. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per una decina di minuti, fino a quando l’acqua sarà evaporata e avremo un composto abbastanza secco. Facciamo raffreddare il radicchio e aggiungiamo il rosmarino ben sminuzzato, l’uovo rimasto , gli altri 50g di formaggio gratugiato e la ricotta, misceliamo il nostro composto fino ad averlo omogeneo. Regoliamo di sale e pepe.
In una terrina da plumcake imburrata mettiamo il composto di patate e cerchiamo di stenderlo con uno spessore uniforme, sia sul fondo che sulle pareti, successivamente versiamo al centro il composto del radicchio, schiacciamolo e livelliamolo; con l’impasto di patate creiamo l’ultimo strato per chiudere.
Inforniamo a 180° per 30 minuti.
Una volta pronto, lasciamo raffreddare lo sformato e serviamolo tiepido.

Una bontà da mangiare… fino all’ultima briciola!

Elli

Elisa Carcano o meglio Elli, architetto, amante dei dettagli, del design e del buon gusto. Ama i viaggi, le novità, le fotografie e i nuovi sapori. Le piace la natura e coltiva un suo orto, quando le avanza tempo.
Le piace cucinare, con amore, e coccolare chi le sta attorno con i suoi manicaretti. Prepara piatti elaborati ma allo stesso tempo rustici e legati alla tradizione. Cucinare per condividere, cucinare per far tornare il sorriso dopo una giornataccia, cucinare per distrarsi, rilassarsi e per trattarsi bene: questo è il suo motto.


www.flickr.com/photos/7195312@N05/sets/72157632041315310


Potrebbe interessarti anche