News

Shopping 3.0: E-renting e second-hand boutique

Mirco Andrea Zerini
24 maggio 2016

Copertina

Lo shopping, si sa, è una delle passioni delle donne di tutte le età. Ma come fare a togliersi ogni sfizio, indossando l’abito giusto al momento giusto, senza dover fare i conti con la propria coscienza per le somme da capogiro spese?

Negli ultimi tempi si stanno diffondendo sempre di più piattaforme di e-renting e boutique second-hand di capi firmati, vintage e di stilisti emergenti, che offrono la possibilità di affittare o acquistare abiti e accessori delle più celebri griffe internazionali a prezzi decisamente più contenuti rispetto a quelli dei flagship store o dei rivenditori.

Spesso, inoltre, questi siti mettono a disposizione un personal shopper, per un’esperienza d’acquisto innovativa e digitale.

In un’epoca in cui il web domina incontrastato, non potevamo cogliere migliore occasione per presentarvi alcune tra quelle più famose e cliccate, che siamo sicuri siano destinate ad ottenere sempre più consensi in un’ottica di shopping 3.0.

Ne abbiamo selezionate ben cinque: DressYouCan, Drexcode e Front Row Tribe per l’e-renting, Rebelle e Vestiaire Collective tra le boutique second-hand, ma scopriamo insieme qualcosa in più di questo mondo nuovo e affascinante.

DressYouCan

DressYouCan: è la web-luxury boutique di e-renting di capi firmati, vintage e di stilisti emergenti. Da poco online con la nuova piattaforma customizzata, permette di beneficiare di uno stylist professionista e di navigare fra le categorie presenti, leggere i feedback di altre utenti e visionare gli abbinamenti consigliati. Le proposte sono moltissime ed in costante aggiornamento, grazie alla possibilità per le utenti di mettere a noleggio i propri capi e accessori; inoltre, da pochi giorni, DressYouCan ha ampliato il suo armadio infinito con taglie dalla 46 in su e introducendo nuove griffe.

Drexcode

Drexcode: nata nel 2014 da un’idea di Federica Storace e Valeria Cambrea, è la prima web luxury boutique che permette di noleggiare abiti e accessori da sogno indossati dalle celebrities o appena avvistati sulle passerelle di tutto il mondo. Al suo interno, infatti, sono presenti solo le ultime collezioni dei più famosi brand; con pochi click e un servizio di consegna rapido, tutto quello che vorrete arriverà a casa vostra a prezzi estremamente competitivi.

Fron Row Tribe

Front Row Tribe: è il sito che permette di noleggiare e ricevere direttamente a casa propria per quattro giorni abiti fiabeschi per le vostre occasioni speciali. Fondato da due giovani ragazze – Olimpia Pitacco e Gabriela Pacini – contiene al suo interno i look delle sfilate e delle pre-collezioni, ma include anche un servizio di e-commerce e diversi contenuti editoriali interessanti e sempre aggiornati.

Rebelle

Rebelle: è la boutique second-hand di lusso nata dall’idea di Cécile Gaulke, che al suo interno unisce l’usato high profile all’offerta di capi contemporanei esclusivi. Sbarcata da pochi giorni in Italia, si propone come un atelier virtuale che cerca di assecondare i desideri di ogni donna. Ognuna può entrare a far parte del mondo Rebelle, caricando in autonomia il proprio wardrobe e scegliendo il prezzo di ciascun articolo. Un team di esperti, a sua volta, si occuperà dei controlli di autenticità, che vengono svolti in maniera meticolosa day by day.

Vestiaire Collective

Vestiaire Collective: nata in Francia nel 2009, è la piattaforma di social shopping di lusso online in cui è possibile vendere e acquistare capi e accessori di seconda mano o preloved items, cioè articoli già amati. Sbarcata in Italia nel 2015, offre anche un servizio di concierge che permette a chiunque di inviare gli articoli – che vengono attentamente controllati e pubblicizzati – e di ricevere il pagamento a vendita avvenuta. Insomma, ognuno può creare la propria vetrina e acquistare a sua volta gli oggetti dei suoi desideri. Un modo semplice per avere sempre l’It Bag di tendenza a casa vostra.


Potrebbe interessarti anche