Gossip

Si riapre il caso Jim Morrison

Veronica Gomiero
8 agosto 2014

jim_morrison 4711

Dopo 40 anni dalla morte di Jim Morrison, front man dei Doors, una voce s’innalza a raccontare la verità.
La cantante Marianne Faithfull infatti ha lanciato una notizia shoc: ha appunto rivelato alla rivista Mojo di essere a conoscenza del responsabile della morte di Jim Morrison.
Il 2 luglio del 1971 la Faithfull racconta di essere arrivata a Parigi con Jean de Breiteuil, ricco francese, all’epoca compagno della cantante, famoso nell’ ambiente per essere lo spacciatore delle star del rock, da Jim Morrison a Keith Richards.
La notte del 3 luglio la Faithfull racconta di essere rimasta in camera mentre Jean si sarebbe incontrato con Morrison al quale avrebbe somministrato la dose letale; la Faithfull ha inoltre precisato: “Certo, sono sicura che fu un incidente, povero idiota. La dose era troppo forte? Sì. E lui morì. E io non ne sapevo niente”. Poco dopo morirono sia la compagna di Morrison che Jean de Breiteuil, tutti a causa di overdose.
Questa notizia arriva in un momento cruciale per la Faithfull che è pronta a lanciare il suo nuovo album. In ogni caso, con le sue parole ha confermato i rumors che da anni circolavano attorno alla figura di Jean de Breiteuil.

Veronica Gomiero


Potrebbe interessarti anche