Siamo cresciute, ma restiamo tutte “Piccole Donne”

Amanda e Isabella
8 settembre 2013

Un sospiro e una lacrimuccia…

Foto1

Quante di noi da piccole giocavano a impersonare le fantastiche 4 sorelle March? E chissà perché poi nessuna voleva la parte di Amy – in fondo poi lo sappiamo tutte che fine fa la ragazza, e non ci sembra affatto un tipo di vita da buttare via … Ma certamente non poteva competere con le avventure e l’irruenza dell’adolescente Jo: la ribelle alla ricerca di se stessa e a cui stanno strette le convenzioni sociali di un’America impegnata nella Guerra di Secessione.



Foto2

E, vi starete chiedendo, cosa c’entra questo con la nostra specialità, i Baby Shower Party?

Spesso andiamo negli States per fare un po’ di ricerca e seguire qualche corso di aggiornamento. E così abbiamo potuto scoprire anche quali sono i temi dei Baby Shower Party più originali da quelle parti. Il fatto più divertente di cui siamo venute a conoscenza è questo: una collega d’oltreoceano raccontava di una mamma arrivata alla quarta gravidanza, la quale, scoprendo che si trattava ancora una volta di una bambina, ha voluto festeggiare ispirandosi al celebre romanzo della Alcott.

Foto3



Non sappiamo quante di voi siano riuscite a ricreare il team delle sorelle March nella propria famiglia, ma i romanzi che ci hanno accompagnate da bambine possono rivelarsi un ottimo suggerimento di tema per questo genere di evento.
A questo proposito, ecco un consiglio di lettura, un libro da collezione da far leggere poi alla vostra piccola: “I magnifici 7 capolavori della letteratura per ragazze”, della collana I Mammut (Newton Classici), contenente Piccole donne, Alice nel paese delle meraviglie, Ragione e Sentimento, Il giardino segreto, Pattini d’argento, Heidi e Pollyanna. E voi? A quale romanzo vi ispirereste?

Foto4

Amanda e Isabella

www.silkgiftmilan.com