News

Sonia Rykiel: muore a Parigi la “regina del tricot”

Luca Antonio Dondi
25 agosto 2016

160825131614-sonia-rykiel-headshot-2005-super-169

Chioma rossa fiammante e abiti rigorosamente neri: questo il ritratto ideale di Sonia Rykiel, celebre stilista parigina venuta a mancare oggi all’età di 86 anni, dopo più di un ventennio di lotta contro il Parkinson. Fu denominata “regina del tricot” a causa del suo amore e la predisposizione verso la maglieria, da lei consacrata, e che divenne presto parte di molte collezioni prêt-à-porter al pari di capi dai materiali fini e pregiati.

Iniziò a disegnare abiti già dai primi anni Sessanta, ma il debutto fu nel 1968, in un clima di rivoluzione, con l’apertura di una boutique nelle Galéries Lafayette al civico 6 di Rue de Grenelle. Da lì in poi è stata una carriera brillante che l’ha vista formare un impero a suo nome basato su uno stile semplice, sbarazzino, spregiudicato, inconfondibile e – soprattutto per l’epoca – anticonformista. Un impero poi passato nelle mani della figlia Nathalie i primi anni 2000 e che oggi si classifica tra le Maison più prestigiose del panorama della moda internazionale.


Potrebbe interessarti anche