Advertisement
A modo mio

Speciale menu di Natale – il dolce: Stelle di Natale di cioccolato

Raffaella Mattioli
24 dicembre 2013

Raffa131224

Stella stellina, la notte di Natale si avvicina… Beh, la filastrocca non è esattamente così, ma la notte di Natale è veramente vicina. Per questa volta scordatevi le mie ricette leggere e con il minimo apporto di grassi possibile: qui le calorie si sprecano, ma vi assicuro che ne vale la pena. Questo è il dolce più” godurioso” che conosco, quindi dedichiamocelo almeno la notte di Natale per festeggiare con grande gioia. A tutti voi, con tutto il mio cuore, i miei più calorosi e golosi AUGURI!!!

Ingredienti per una torta da 8 persone:
200g di cioccolato fondente
200g. di burro
150g. di zucchero a velo+ un cucchiaio per decorare
3 cucchiai di latte
2 cucchiai di farina
4 uova
Frutti rossi a piacere

Tempo di preparazione: 15 minuti + circa 15 di cottura

Procedimento: per prima cosa, fate sciogliere lo zucchero a velo con il latte a fuoco basso, sempre mescolando. Quindi aggiungete il cioccolato a pezzetti e, una volta sciolto, il burro. Per tutta la durata di questa operazione non dovete smettere di mescolare. Fate intiepidire il composto e poi aggiungete i  tuorli d’uovo che avrete sbattuto e la farina setacciandola. Per ultimo incorporate i bianchi d’uovo montati a neve, con un movimento dal basso verso l’alto. Mettete il tutto in una tortiera a cerniera del diametro di 22cm che avrete foderato con la carta da forno. Quindi infornate a forno già caldo a 180° C. La torta è pronta dopo 15-20 minuti circa. Fatela raffreddare e poi date tagliate con uno stampo ( tipo taglia biscotti) a forma di stella di 20cm. Spolverizzate con lo zucchero a velo e decorate con i frutti rossi che preferite.

Nota: se la volete una torta più bassa, potete anche usare una tortiera dal diametro maggiore, avendo l’accortezza di lasciarla qualche minuto in meno in forno.

Vino consigliato: il cioccolato andrebbe abbinato a vini liquorosi dolci. Un altro abbinamento perfetto è con il Barolo Chinato; questa volta vi consiglio quello eccellente della cantina Ceretto. In questo Barolo Chinato l’impatto amaro della china è ben bilanciato dallo zucchero e dall’alcool. Il prodotto è un continuo susseguirsi di sapori, che si chiude con una nota piacevolmente amarognola.

Raffaella Mattioli

In questa rubrica Raffaella Mattioli propone ricette veloci, gustose e leggere per aver golosamente cura di se stessi e del proprio tempo. Inoltre, offre consigli e suggerimenti preziosi per esplorare il mondo attraverso profumi e sapori e organizza a casa vostra piccole cene, con menù a vostra scelta (per info scrivete a raffigioca@libero.it). Raffaella possiede due grandi passioni, le pietre preziose e la cucina. Della prima ha fatto un lavoro, della seconda un hobby con cui rilassarsi, giocare con le figlie e allietare gli amici.


Potrebbe interessarti anche