Letteratura

Speciale San Valentino: e tu di che amore sei?

Maria Stella Gariboldi
14 febbraio 2014

letteratura

San Valentino è infine arrivato. Tra cene, fiori e cioccolatini siamo tutti un po’ impegnati – e chi non lo è con una di queste tre cose, è probabilmente preso dallo sconforto.

Se non siete tra coloro che in questo giorno dell’anno puntano soprattutto all’“agire” (nelle sue molteplici, e non tutte galanti, accezioni) allora potreste trovare un riparo dalla frenesia collettiva tra le pagine di un libro. Per meditare sull’amore, sognare a occhi aperti il vostro principe azzurro oppure augurarvi che Cupido vi stia alla larga per un po’.

bosco

A tutte quelle che ormai si sono arrese al “Basta, con gli uomini ho chiuso”, consigliamo una piccola dose di ottimismo e (auto)ironia a firma di Federica Bosco.
Cristina ha trentadue anni e una sfortuna colossale: non solo ha perso nello stesso giorno casa, lavoro e fidanzato, ma si ritrova a vivere con i genitori innamoratissimi e il fratello genio, tutti realizzati e soddisfatti di sé. Lei, invece, è costretta ad accettare un umiliante impiego televisivo, mentre porta avanti frequentazioni più o meno agghiaccianti. Fino a che, raggiunto il fondo del barile, Cristina decide di fermarsi e smette di cercare l’amore a tutti i costi: sarà vero che la felicità arriva solo quando uno meno se la aspetta?

“Non tutti gli uomini vengono per nuocere” di Federica Bosco, Mondadori, pp. 360

Pagine: 1 2 3 4


Potrebbe interessarti anche