Advertisement

Spot da Oscar, o forse no…

Veronica Gomiero
15 maggio 2014

Ultimamente cresce sempre di più il numero degli attori famosi di Hollywood che si sono cimentati in commerciali spot televisivi: divertenti quasi sempre, imbarazzanti il più delle volte, imbarazzanti invece proprio no… date le cifre da capogiro con cui sono ricompensati!

1

Tra questi spicca la panterona Uma Thurman che tra sguardi maliziosi e doppi sensi vuole bere solo Shweppes tonica. O anche Jessica Alba che, super depilata e con i capelli sempre in piega perfetta, saltella e sorride a suon di “stand up and break free” sentendosi libera grazie ai miracolosi prodotti Braun.

2

Ma il vero re della pubblicità su piccolo schermo non può essere che Antonio Banderas, l’attore spagnolo infatti è dal 2012 “l’uomo del mulino”: con la sua fida compagna, la gallina Rosita, ha infatti recitato in una quantità infinita di spot tra farina, biscotti e allegri bambini, facendoci sorridere ogni volta che apriva bocca con quel suo accento inconfondibile.

E se Banderas almeno ha incassato una cifra da capogiro per farci ridacchiare delle sue chiacchiere con la buffa gallinella, qualche anno fa, per Lavazza, la “snob” Julia Roberts si è limitata ad accennare il suo famoso sorriso senza pronunciare una sola parola, venendo comunque ricoperta d’oro.

3

La tendenza di mettere celebrità negli spot continua e quest’anno Danone ha deciso di pensionare la nostrana Marcuzzi per far ballare al ritmo di “dare lalala” la bella Shakira, che a quanto pare non è affatto imbarazzata all’idea di essere ricordata da tutti noi, non più per la canzone dei mondiali di calcio, ma per i nostri problemi d’intestino pigro.

Owen Wilson invece si è concesso a Crodino per animare l’ora dell’aperitivo, e anche se non riceverà un Oscar per questa performance a noi è sempre simpatico.

4

Rio Mare ha deciso di essere alla moda e di farlo in grande: l’azienda ha infatti ingaggiato Kevin Costner che, lasciata Hollywood, è volato sulla costiera Amalfitana per pranzare con tre sue fan servendo tonno Rio Mare, che a detta del bel Kevin è “so good”… e se lo dice lui!

5

Concludiamo con colui che con stile e anni di anticipo ha lanciato la moda: l’affascinante George Clooney! La sua carriera non conosce battute d’arresto e gli spot pubblicitari non hanno certo minato la sua immagine di attore impegnato oltre che di sex symbol. Ha iniziato con Martini – dove chiunque l’avrebbe fatto entrare anche solo a bere un bicchiere d’acqua – per poi passare a Fastweb ed infine a Nespresso. Del resto, George ama l’Italia e noi amiamo George.

Che dire, passare da Hollywood agli spot per il piccolo schermo è un disonore? È un divertimento ben retribuito per grandi attori? Se sono tutti come Banderas e non come Julia Roberts a noi sta bene così!

Veronica Gomiero