Advertisement
Leggere insieme

Storia randagia, di vento e di giochi sulla spiaggia

Marina Petruzio
15 novembre 2014

Storia randagia

Storia randagia di Alfredo Stoppa con le illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini per Fatatrac, è una passeggiata in una giornata ventosa quando si esce presto e si ha del tempo davanti a sé. Del buon tempo per stare insieme e camminare nella natura sentendosi un tutt’uno col paesaggio e col vento.
Come solo una passeggiata in una giornata d’autunno che prelude all’inverno può essere, con un bimbo, un cane, una mamma, il papà. In quel girovagare sereno alla ricerca di nulla, senza tempo e senza meta, fatto di chiacchiere e risate, racconti e giochi, di paesaggi che cambiano. Al ritorno odorosi di vento le tasche piene: legnetti, piccoli tronchi, sassi e conchiglie, una piuma, dei piccoli disegni, veloci per catturare qualcosa qua e là, le immagini della giornata e un gomitolo di lana rossa un po’ ingarbugliato passato da mille mani o bocche, rotolato in infiniti luoghi rimasti appiccicati in piccoli frammenti a quel filo rosso arrotolato stretto – i peli del gatto Pippo, le briciole del panino di nonna Iole, la sabbia!

C’è tanto vento in questo albo, un vento marino, bianco, tagliente. Un vento randagio che corre di luogo in luogo e che porta con sé nebbie d’autunno.
Fa freddo e il cielo è livido, le betulle si son già spogliate, il tronco bianco si confonde nel vento e su qualche chiazza di neve.
Si va attraverso, in questo albo, e di passo in passo si arriva al mare, sulla spiaggia, passando prima per una campagna in movimento anch’essa sul cambio di stagione. Si va attraverso le parole, alzando il bavero, soffiando sulle mani, facendo giravolte a braccia aperte per toccarla, tutta quell’aria. Si va e si incontrano luoghi e persone, la musica del vento e poi quella di un organetto sulla spiaggia che fanno da colonna sonora.

Senza titolo

Si va senza sapere chi ci conduce, chi si fa sospingere e ci sospinge, chi si allunga, chi dondola davanti all’uscio senza poter entrare. Chi è quella voce fuori campo, il narratore misterioso, chi ci conduce al mare e chi viene con noi curioso ad esplorare il vento? Chissà…

Marina Petruzio

Storia randagia
di Alfredo Stoppa illustrato da Sonia M.L. Possentini
Ed.: Fatatrac – Edizioni del Borgo
www.fatatrac.it
Collana: Grandi albi

Euro: 14,90
Età di lettura: dai 6 anni


Potrebbe interessarti anche