Style of the week

Style of the week: Dakota Fanning

staff
16 giugno 2012

Questa settimana parliamo di una bambina (ormai ragazzina) prodigio. Pare questa infatti essere la definizione più adatta per definire Dakota Fanning, classe 1994, una delle star più giovani che il cinema Hollywoodiano annoveri tra i suoi annali. Nata in una famiglia di sportivi, ha anche una sorella, Elle, classe 1998, che con gli stessi capelli biondi e occhi blu sta seguendo le orme della sorella nel mondo del cinema. Fin dai primi anni di età emerge chiaramente la passione ed il talento della piccola Dakota nell’inventare e interpretare personaggi immaginari, attitudine che spinge i genitori ad iscriverla ad un corso di teatro nel quale si distingue immediatamente dai coetanei. Appare presto evidente che Dakota ha il potenziale per intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo, i genitori si recano con la bambina ad Hollywood e, in seguito ai successi riportati, decidono di trasferirsi nella capitale del cinema patinato. Le vengono affidati numerosi ruoli, dal crescente prestigio. Ripercorrendo la sua carriera dagli esordi possiamo citare “Mi chiamo Sam” con Sean Penn, “Tutta colpa dell’amore”, “24 ore”, “Le ragazze dei quartieri alti”, e tra i più recenti “The Runaways” film basato sull’omonima band femminile degli anni 70 e la saga di Twilight, che impazza tra i giovanissimi. Il talento recitativo di Dakota le è valso il riconoscimento di svariati premi prestigiosi, che molti suoi colleghi hanno ottenuto solo dopo molti anni di carriera. Al momento la Fanning è impegnata in numerosi progetti ad alto budget che vedremo presto sul grande schermo ma, nonostante i copiosi impegni mediatici, non ha abbandonato gli studi ed è attualmente iscritta all’Università di New York. Brava Dakota, continua così!

 

Valentina Nuzzi


Potrebbe interessarti anche