Style of the week

Style of the week: Stella McCartney

Valentina Nuzzi
22 marzo 2014

Downloads14-003

È la figlia di un mito (della musica) divenuta lei stessa un mito (della moda). Nata a Londra all’inizio degli anni ’70 da papà componente dei Beatles e mamma fotografa, Stella McCartney dimostra fin da piccolissima una forte fascinazione per il mondo della moda (che del resto è una grandiosa forma d’arte, al pari di quella professata dai mitici genitori). A tredici anni disegna la sua prima giacca. A sedici collabora alla realizzazione della prima collezione dello stilista francese Christian Lacroix.

Paul McCartney, Stella McCartney

Nel ’95 si laurea in Fashion design alla prestigiosa Central Saint Martins di Londra e la sua prova finale si rivela un vero e proprio fenomeno mediatico: il padre compone per l’occasione una canzone, “Stella May Day”, sfilano (gratuitamente) per lei top del calibro di Naomi Campbell e Kate Moss e l’evento riempie le prime pagine dei quotidiani britannici il giorno successivo. Un debutto spettacolare proseguito con una carriera sempre sulla cresta dell’onda: a soli due anni dalla sua laurea Stella è già alla direzione creativa della Maison parigina Chloé e solo 4 anni più tardi fonda il marchio che porta il suo stesso nome.

stella ss14 campaign

Da quel momento la sua ascesa non si è mai arrestata e oggi Stella McCartney conta 33 boutiques sparse in tutto il mondo e due imperdibili défilés di prêt-à-porter parigini all’anno. Famosa per il suo design ma anche per il suo impegno ambientalista, Stella è vegetariana da sempre (come del resto mamma Linda e papà Paul) e nelle sue collezioni ha coerentemente abolito pelle e pelliccia. Tanto successo non le ha tuttavia impedito di trovare di trovare il tempo per l’amore: dal 2003 è felicemente sposata con l’editore britannico Alasdhair Willis, dal quale ha avuto quattro figli: Miller Alasdhair James (2005), Bailey Linda Olwyn (2006),  Beckett Robert Lee (2008) e Reiley Dilys Stella (2010).

Valentina Nuzzi


Potrebbe interessarti anche