Style of the week

Style of the week: Tea Falco

Valentina Nuzzi
6 giugno 2015

Tea collage

Sebbene molti di voi associno il suo volto al mondo del cinema, pochi sanno che Tea Falco è anche – o forse soprattutto – una fotografa di talento. Nata a Catania, Sicilia, nel 1986, si avvicina alla fotografia grazie alla mamma che ne è una grande appassionata. Questo passatempo si trasforma ben presto in un’attività a tempo pieno: Tea fotografa tutto ciò che le sta intorno, sé stessa e gli altri. Ossessione per l’obiettivo che le consente di prendere parte a numerose mostre di settore tra Milano, Roma e Los Angeles e di essere insignita di alcuni importanti riconoscimenti. La sua vena artistica non si esaurisce qui: studia recitazione tra Roma e la sua amata Sicilia, svolge una lunga gavetta a teatro e nel 2007 approda al cinema con un piccolo ruolo nel film I Viceré di Roberto Faenza.

Tea Falco - Io e Te Bertolucci

Il debutto ufficiale che la consacra presso il grande pubblico è tuttavia il ruolo di protagonista nell’ultima opera del maestro del cinema italiano Bernando Bertolucci, Io e te (2012). Per questa interpretazione riceve una Nomination come migliore attrice ai David di Donatello 2013 e viene insignita del Nastro Bulgari durante la 68esima edizione dei Nastri D’Argento tenutasi a Taormina. Recita successivamente nel film di Carlo Verdone Sotto una buona stella (2014) e veste panni maschili in La solita commedia – Inferno (2015) di Francesco Mandelli, Fabrizio Biggio e Martino Ferro.

Tea-Falco_image_ini_620x465_downonly

Attualmente è in onda su Sky nella serie tv 1992, nella quale interpreta il ruolo della ricca ereditiera Bibi Mainaghi accanto all’affascinante Stefano Accorsi. Se volete invece ammirare le sue opere fotografiche, potete farlo alla Galleria Eroici Furori di via Melzo 30 a Milano fino al 19 giugno 2015. Una bionda dalle mille risorse da non perdere d’occhio.

Tea Falco covers


Potrebbe interessarti anche