Advertisement
Style of the week

Style of the week: Vanessa Paradis

Valentina Nuzzi
28 dicembre 2013

Downloads6

È francese, fascinosa, maliziosa. Vanessa Paradis ha un nome musicalmente impeccabile, che non a caso è andato di pari passo con una carriera altrettanto intrisa di musica.

La lolita della musica francese incide la sua prima canzone a 14 anni (“Joe le taxi”, rimasta al numero 1 della Top 50 francese per ben 11 settimane) e da quel momento non si è mai arrestata, incidendo – tra il 1988 ed il 2013 – 10 album di cui un best of (2009).

Il suo volto rimane impresso facilmente: intensi occhi blu, nasino alla francese, importante diastema che ha reso il suo sorriso il suo marchio di fabbrica. Tratti peculiari che non potevano passare inosservati al mondo della moda, che l’ha notata e corteggiata fin dai suoi primi successi.

VanessaParadis miumiu

Dal 1991 al 2013 è stata infatti la testimonial a più riprese per la Maison Chanel, dapprima per la fragranza Coco Chanel, successivamente per l’iconico rossetto rosso e più recentemente tra i volti del libro scaturito dalla collaborazione tra Karl Lagerfeld e Carine Roitfeld, “The little black jacket”. A questa esperienza si aggiungono quelle con Miu Miu, per la campagna autunno/inverno 2008, e con H&M, per la collezione primavera/estate 2013.

johnny_depp_vanessa_paradis_k_1

Musica, moda, ma anche grandi (e appassionati) amori: dopo le parentesi con il cantante francese Florent Pagny e la popstar internazionale Lenny Kravitz, dal 1998 al 2012 la Paradis è stata sotto i riflettori in quanto compagna del sex symbol di fama mondiale Johnny Depp, dal quale ha avuto due figli: Lily-Rose Melody (1999) e Jack John Christopher (2002).

Per consolarsi a seguito della fine della loro unione,Vanessa si è data al cinema: appuntamento nelle sale il 17 Aprile 2014 con “Gigolò per caso”, accanto a Woody Allen e Sharon Stone.

Valentina Nuzzi

vanessa collage


Potrebbe interessarti anche