Style of the week

Style of the week: Kasia Smutniak

Valentina Nuzzi
11 aprile 2015

KASIA collage

La protagonista di questa settimana è una delle attrici italiane di nuova generazione più amate e richieste del momento. Raffinata ed elegante senza sforzi, Kasia Smutniak – all’anagrafe Katarzyna Anna Smutniak – nasce a Pila, Polonia, nel 1979. Raggiunge tuttavia la fama in Italia, Paese nel quale si trasferisce sul finire degli ‘90 per perseguire la carriera di modella. Nel 2002 il suo volto entra nelle case degli italiani come protagonista di uno spot della Tim e da quel momento non ha mai smesso di tenerci compagnia. Abbandonati i panni di mannequin, la bella Kasia si fa ben presto strada come attrice, interpretando pellicole di crescente prestigio. La ricordiamo al cinema in titoli come “Radio West”(2003) – sul set del quale incontrò il suo futuro compagno e marito, Pietro Taricone, tragicamente scomparso in seguito ad un incidente di paracadutismo nel 2010 –, “Ora e per sempre”(2004), “Caos Calmo”(2008), “Tutta colpa di Giuda”(2009), “From Paris with Love”(2010) e “Maraviglioso Boccaccio” che ha da poco debuttato al cinema per la regia di Paolo e Vittorio Taviani.

furiosa

Numerose anche le produzioni tv che l’hanno vista protagonista e che hanno contribuito a renderla celebre presso il grande pubblico. Tra queste ricordiamo “Questa è la mia terra”(2006), “Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu” (2007) e “Volare – La grande storia di Domenico Modugno”(2013). Nonostante i suoi copiosi impegni di interprete, il fascino di Kasia non è sfuggito al fashion system: è attualmente il volto della fragranza “Furiosa” by Fendi e la testimonial del marchio italiano di maglieria Falconeri.

falconeri

Un cv ricco di impegni professionali ma anche di grandi soddisfazioni personali. Kasia è mamma di due bambini: Sophie, nata del 2004 dalla relazione con Pietro Taricone e Leone, nato nell’agosto 2014 dal nuovo compagno dell’attrice, il produttore Domenico Procacci al quale è legata dal 2011.

covers


Potrebbe interessarti anche