Fashion

Suggestioni fashion dal sapore indiano

Lucrezia Brunello
3 giugno 2013

C’è un Paese nell’Asia meridionale dove l’opulenza si scontra con l’estrema povertà, ma il potpourri di colori che invadono le strade sembra colmare le differenze. Questa è l’India.
Un aroma di spezie dal gusto deciso pervade l’aria, colori vivaci – a cui è dedicata anche una festa nazionale, Holi, che celebra l’inizio dell’estate –, tessuti paisley impalpabili decorati sapientemente  e gioielli opulenti, a volte preziosi. Un Paese dai toni estremi, ricco di suggestioni che non smette di regalare ispirazioni forti ad artisti e stilisti. È il caso di Antonio Berardi, Jean Paul Gaultier, Manish Arora, Matthew Williamson e Sergei Grinko che nelle loro collezioni Primavera-Estate 2013 hanno realizzato abiti dal forte sapore indiano prendendo spunto dai più elaborati sari e poi specchietti applicati, monili in puro stile Bollywood, tinte rubate dal sole al tramonto, sete trasparenti e delicate, ma soprattutto ricami ricami e ancora ricami.
Questa è l’India; impossibile rimanere indifferenti, sicuramente ammaliati.

Lucrezia Brunello


Potrebbe interessarti anche