Advertisement

Svelata la lista dei big di Sanremo 2014

Rosa Vittoria
20 dicembre 2013

sanremo2014

In un’Italia senza certezze, il Festival di Sanremo resta l’unico punto fermo. Da quando è nato, si è sempre sentito dire che questo appuntamento canoro, rispecchia la nostra italianità.

L’edizione 2014 si avvicina: in attesa dello spettacolo, che andrà in onda dal 18 al 22 febbraio, è stata resa nota la lista dei 14 big ammessi a gareggiare. Il conduttore Fabio Fazio, intervistato al TG1, ha detto a Vincenzo Mollica:

“Oltre alla rappresentazione del classico abbiamo puntato sulla contemporaneità. Abbiamo scelto pezzi che ci sembrano interessanti per le radio, il mercato, gli ascoltatori, un pubblico appassionato di musica. Non è un cast televisivo che rispetti il senso della musica di oggi. Oggi più che mai Sanremo deve essere l’eccellenza della musica di oggi, visti i tanti talent”. Scorrendo la lista dei 14 big, possiamo dire che è piuttosto variegata. E’ composta, infatti, da alcune vecchie conoscenze del Festival come Francesco Renga, Raphael Gualazzi, Noemi ed Arisa; qualche new entry come i Perturbazione ed alcuni ritorni come quelli di Ron, Cristiano De André e Antonella Ruggiero. E, escludendo Noemi e Giusy Ferreri, nessun artista proveniente da qualche talent-show.

Ogni big si esibirà con 2 canzoni e della categoria campioni faranno parte: Arisa (Lentamente, Controvento), Noemi (Bagnati dal sole, Un uomo è un albero), Giusy Ferreri (L’amore possiede il bene, Ti porto a cena con me), Raphel Gualazzi con i Bloody Beetroots (Liberi o no, Tanto ci sei), Cristiano De André (Invisibili, Il cielo è vuoto), Frankie Hi-Nrg (Pedala, Un uomo è vivo), Giuliano Palma (Così lontano, Un bacio crudele), Francesco Renga (A un isolato da te, Vivendo adesso), Francesco Sarcina (Nel tuo sorriso, In questa città), Renzo Rubino (Ora, Per sempre e poi basta), Ron (Un abbraccio unico, Sing in the rain), Riccardo Sinigallia (Prima di andare via, Una rigenerazione), Antonella Ruggiero (Quando balliamo, Da lontano) e Perturbazione (L’unica, L’Italia vista dal bar).

Ai 14 big si aggiungeranno le 8 Nuove Proposte già annunciate nei giorni scorsi. Ricordiamo che, ancora una volta, Fabio Fazio sarà affiancato dalla Lucianina nazionale (Luciana Littizzetto).

Tante le aspettative; anche se a devo confessare che a me personalmente piace immaginare un Sanremo un po’ diverso… Sul palco dell’Ariston io manderei alcuni nostri politici, dei veri talenti nel “cantarsela e suonarsela da soli”; ci manderei quelli che vogliono ridurci a meri spettatori dei loro assoli stonati e che non incantano più. Probabilmente li sentiremmo cantare in “falsetto”  o forse , almeno per una volta, troverebbero quell’accordo, quella chiave – non solo di violino – per non farci scivolare nel baratro.

Rosa Vittoria