News

Tacchi e pailettes per l’uomo Dsquared²: rivendicazioni in passerella

Virginia Francesca Grassi
19 giugno 2016

105220259-beedd90a-b11a-4c0c-9c81-f49069ea8a0e

Cuissard tempestati di pailettes, tacchi 16 e sciarpe arcobaleno contro l’omofobia: il fashion si fa politica sulle passerelle di Milano Moda Uomo. È così che Dan e Dean Caten hanno chiuso il defilè di Dsquared²: il duo di stilisti canadesi si è fatto portabandiera di un deciso messaggio di tolleranza in difesa dei diritti degli omosessuali, rendendo omaggio alle vittime della strage di Orlando.

105220278-1e20f853-f07c-4a46-8d79-4e5c61fdf12f

Sul catwalk della primavera-estate 2017 giubbotti da bikers borchiati, parka camouflage, cappotti tempestati di patch e pants argentati dal mood glam rock. L’indubbio trionfo va all’anticonformismo sbandierato delle zeppe in pailettes  e a quei jeans – da sempre pezzo forte del brand – che più vissuti non si può, con tagli e macchie di candeggina.

Provocazioni che si fanno rivendicazioni modaiole, insomma, e che puntano tutto a ridefinire la mascolinità dei machi moderni. Con una strizzatina d’occhio a David Bowie e al suo Ziggy Stardust.


Potrebbe interessarti anche