News

Tante novità in vista per Pitti Uomo 88

Francesco Bartesaghi
23 aprile 2015

pitti

È grande l’attesa per la prossima edizione di Pitti Uomo in programma dal 16 al 19 giugno. 

Jeremy Scott sfilerà per la prima volta in Italia con la linea uomo di Moschino: «Nelle collezioni di Jeremy Scott ritroviamo lo humor, lirriverenza, la tendenza a smitizzare, la manipolazione delliconografia pop: ciò che conoscevamo dello spirito e della moda del fondatore Franco Moschino – racconta l’amministratore delegato di Pitti Immagine, Raffaello Napoleone -. C’è anche molta originalità nel suo lavoro, nellaccostamento dei tessuti e dei materiali, anzitutto quelli più preziosi: perché la sua moda è lusso».

Attesa la collezione del giovane fashion designer canadese Thomas Tait, caratterizzata da rigore impeccabile, abili capacità sartoriali, volumi inaspettati e dall’asciutta devozione al design – come spiega Lapo Cianchi, direttore comunicazione e eventi di Pitti Immagine.

La Fondazione Pitti Discovery presenterà “Il Signor Nino“, la prima mostra dedicata alla produzione, alle idee e allo stile di Nino Cerruti.

Tra le altre novità, il progetto di Carlo Brandelli, direttore creativo di Kilgour, che suggerirà una combinazione tra moda, arte, design e altre visual art per raggiungere una vera innovazione, pur partendo dalla precisa conoscenza e dal rispetto verso l’heritage e la manifattura.
Le ultime news relative a Pitti Italics e Who’s On Next? arriveranno nelle prossime settimane.

Non ci resta che goderci questa nuova sensazionale edizione di Pitti Uomo!


Potrebbe interessarti anche