Cultura

Al Teatro alla Scala Van Cleef & Arpels per il Premio Fedora

Benedetta Bossetti
12 aprile 2016

Benjamin-Millepied-and-Van-Cleef-Arpels-celebrate-precious-stones

Il 9 di Aprile, in occasione della prima mondiale de Il giardino degli Amanti, al Teatro alla Scala è stato consegnato il Premio Fedora che, giunto alla sua seconda edizione, spicca per il suo supporto alle eccellenze nelle nuove produzioni nell’ambito della lirica e del balletto.
Il riconoscimento, conferito per l’opera a “Kein Licht” di Philippe Manovri, Elfriede Jelinked per il Théâtre National de l’Opéra-Comique – IRCAM con il patrocinio di Rolf Lieberman, è stato assegnato invece per il balletto a Christian Rizzo, coreografo di “Le Syndrome Ian” e Direttore di Centre Chorégraphique National de Montpellier, supportato da Van Cleef & Arpels. La Maison di Alta Gioielleria ha da sempre un legame privilegiato con la danza: è infatti del 1940 la prima clips a ballerina, mentre fu nel 1967 che George Balanchine ideò il famoso balletto Jewels, ispirato a diamanti, smeraldi e rubini delle collezioni Van Cleef & Arpels.

 


Potrebbe interessarti anche