Advertisement
I nostri blog

Temprare lo spirito

staff
19 giugno 2011

Tutto questo si materializza in questa superba collezione che sarà disponibile da luglio, ma con un uscita anticipata nelle boutique di Cannes e St. Tropez.
La citazione iniziale mi è balzata alla mente perché di fronte a cotanta bellezza ho sentito la solita morsa di desiderio spappolarmi lo stomaco e il cervello farsi aria; in un attimo di pura follia mi son detta: -Devo avere almeno una tessera di questo lussureggiante mosaico – composto da capi, gioielli e calzature – ‘lagerfildiano’. Posseggo la forza di cambiare il corso delle cose, sfidando l’avverso fato che mi rende inabile ad accedere a quel paradiso di ori, tessere di cristallo, pietre preziose tessuti pregiati, recandomi a Cannes e facendo mia almeno quella meravigliosa palette Lumières Bizantine in vendita solo in poche boutique al mondo. Poi ho visto il prezzo: 150 euro. Allora lì mi è sovvenuto il finale della frase: la pazienza di accettare le cose che non si possono cambiare.
La saggezza sta nel comprendere non che quella cifra potrei anche possederla (non ne sono nemmeno sicura) ma che spenderla per un trucco occhi, per quanto superbo, bizantino e decadente sia, sarebbe un eresia. Amen.
Quindi in questi casi, per non subire passivi l’infausta sorte che ci separa dall’oggetto, fonte di tanto desio, che che si fa? Nulla. Come per le opere d’arte: si ammirano, si prende spunto, ci si ingegna per fare in modo di ricrearne almeno l’atmosfera. La rinuncia consapevole tempra lo spirito.

 

Torquemood