Tentazioni Glassate

Tentazioni glassate: è tempo di fashion week

Francesca Romana Bartoli
23 settembre 2013

Franci130922

Ah, Settembre! Il mese della moda! Le collezioni dei più grandi stilisti sfilano sulle passerelle di tutto il mondo, passando da New York, Londra, Milano e Parigi. Bisogna tenersi aggiornate sugli ultimi trend, sui must have e sugli accessori che non dovranno assolutamente mancare nei nostri armadi. E cosa c’è di meglio che discuterne durante una cena con le amiche, magari proprio a casa vostra? E qui le stupirete con dei fantastici segnaposto in puro stile.. haute couture!

Ingredienti per 4 mini cake:
400 gr di zucchero
230 gr di burro morbido
4 tuorli
4 albumi
280 gr di farina 00
240 ml di latte intero
10 gr di lievito per dolci
Una bustina di vaniglina
Un pizzico di sale

Per la farcitura:
200 gr di Philadelphia in panetti
100 gr di burro morbido
200 gr di zucchero a velo setacciato
2-3 gocce di olio essenziale di lavanda
Colorante alimentare lilla

Per la decorazione:
400 gr di pasta di zucchero bianca
200 gr di pasta di zucchero lilla
50 gr di pasta di zucchero nera
Palline di zucchero argentate
Cristalli di zucchero

Strumenti:
Coppa pasta di diametro cm 10
4 sfere di polistirolo di diametro cm 8
Smoother
Taglierino
Ball tool
Stampino piccolo per i fiori
Stampino piccolo per petali
Tappetino per i fiori
Stecchini da spiedino
Cannucce

Tempo di preparazione: 2 ore + riposo



Procedimento:
Setacciate la farina e il lievito. Tagliate a cubetti il burro morbido, aggiungete lo zucchero e montate il tutto fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete uno alla volta i tuorli e continuate a montare. Procedete incorporando al composto la farina, un cucchiaio per volta, e il latte, in due riprese e alternandoli tra loro. Aggiungere la vaniglina. Montate gli albumi a neve fermissima e incorporateli al composto con una spatola dal basso verso l’alto, in due o tre riprese. Imburrate e foderate di carta da forno due teglie da 24 cm e infornate in forno preriscaldato a 160° per 25-30 minuti. Mentre la torta si raffredda, prepariamo la crema. Montiamo gli ingredienti tutti insieme fino ad ottenere un composto omogeneo. Da ogni teglia ricaviamo con un coppa pasta tondo 4 dischi. A questo punto abbiamo a disposizione 8 piccole basi che: sovrapponiamole a due a due unendole tra loro con la crema. Con la crema rimasta andiamo a ricoprire, nel modo più regolare possibile, i laterali e lo strato superiore di ogni mini cake. Lasciamo riposare in frigo per almeno 4 ore. Quando lo strato esterno si sarà indurito passiamo alla copertura con la pasta bianca. Con la pasta dello stesso colore foderiamo anche le sfere di polistirolo (reperibili nei negozi specializzati in cake design o in bricolage) usando l’acqua come collante. Con l’aiuto degli stecchini da spiedini soprapponiamo la sfera sulla base. Con la pasta lilla realizziamo un drappeggio: stendiamo la pasta lilla alta 2 mm e realizziamo un rettangolo. Con l’aiuto delle cannucce, otteniamo un andamento ondulatorio. Lasciamo riposare 15 minuti: togliamo le cannucce, stringiamo l’estremità più corta, poggiamola all’estremità della sfera e lasciamola cadere in senso obliquo. Tra la sfera e la base, collochiamo una striscia di pasta nera che decoriamo con petali di pasta bianca. Per dare un tocco di luce, ho potete spolverizzare le mini cake con dei granelli di zucchero e con le palline argentate. Tocco finale: i fiori! Con uno stampino molto piccolo realizziamo i fiori: con l’aiuto del ball tool e sul tappetino apposito assottigliamo i petali per dare un effetto movimentato. Attacchiamoli su tutta la pasta bianca. Et voilà! L’abito di Giambattista Valli a cui ci siamo ispirate è in miniatura sulla nostra tavola!

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli, ingegnere, ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nella sua pagina, “Tentazioni glassate”, nata tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche