Luoghi

Teremok: il fast food alla russa sbarca a NY e fa concorrenza a McDonald’s

Clarissa Monti
1 novembre 2017

Dalla Russia con amore: approda in USA la prima catena di fast food russa e promette di far concorrenza a colossi come McDondald’s e KFC.

Si chiama Teremok e dopo aver conquistato l’ex Unione Sovietica, si prepara a far gola anche ai foodies americani, grazie ad un’offerta gastronomica veloce e low cost, ma dai sapori inediti.

Nel resto del mondo non è molto conosciuto, ma il brand della matrioska è un’istituzione in madrepatria: grazie alla lungimiranza del suo fondatore, Mikhail Goncharov, dal 1989 ad oggi si è fatto strada diffondendosi rapidamente in tutto il Paese. Ora apre il suo primo locale all’estero, sulla 7th Avenue a New York, e se il banco di prova USA andrà bene la catena prevede di sbarcare nei prossimi anni anche in Europa.

Le cose del resto sembrano filare per il verso giusto, dato che il New Yorker ha già dedicato a Teremok un’ottima recensione. Nell’attesa di vederlo anche qui in Italia non vi resta che cominciare a studiare il menù e a familiarizzare con le ricette della cucina russa: si va dai tradizionali blini ripieni (delle crepes docli o salate) ai pel’meni (ravioli), dalle zuppe assortite, compreso il tipico borsch o la uha al salmone, fino alla kasha (il porridge di grano saraceno), senza dimenticare una prelibatezza come il caviale. Il tutto accompagnato da bevande tipiche come diversi tipi di the, il mors (a base di mirtillo) e il kvass (leggermente alcolica), ad un prezzo che si aggira intorno ai 5/10 dollari.

Insomma, il fast food alla russa è servito!


Potrebbe interessarti anche