Beauty

Tesori d’oro chez Yves Saint Laurent

Miriam De Nicolò
29 aprile 2014

1. ysl

E2, marchio parigino formato dal team coniugale Michèle e Olivier Chatenet, partendo da pezzi vintage, trasformano degli abiti in opere d’arte. Quali sono gli articoli vintage, fondamenta di questa magia? Ma sono quelli di Yves Saint Laurent, ovviamente! L’innovatore del XX secolo, il creatore di stili d’ispirazione bucolica, degli abiti trasparenti, delle sahariane, degli smoking.

YSL, maison simbolo del fashion francese, non delude mai, e ci stupisce anche nel settore cosmesi dove, nella collezione Couture per l’estate 2014 ci presenta, in un packaging brillante, dorato e specchiato, le palette ombretti, must have della stagione.

2. ysl

D’ispirazione mondriana, il design del prodotto è formato da colori composti come un quadro di tetris, completato da due pennellini per sfumare e stendere alla perfezione gli ombretti.

Per il trucco della foto, anche oggi realizzato da Rossana (la mia amica make-up artist – I’m very lucky) , abbiamo usato Yves Saint Laurent Couture Palette 10: una composizione di azzurri che arrivano ai blu e di verde acido come illuminante.

3. ysl

Come base abbiamo utilizzato Yves Saint Laurent Forever Light Creator – CC Crème, una crema correttrice del colore, perfetta prima del trucco. Arricchita di pigmenti, dona subito un colorito uniforme e radioso. Sulla labbra, invece, abbiamo steso Gloss Volupté Golden 1, un licidalabbra brillante con pigmenti dorati che rendono le labbra piene e polpose. Facile da stendere con il divertentissimo applicatore “bouche à bouche” (ovviamente a forma di bacio), lo porto sempre con me in borsetta, per ogni ritocco. E’ profumato al mango e la sua formula balsamica dona una morbidezza immediata, con effetto bagnato. Pur essendo un gloss (e in genere la loro durata è davvero breve), YSL Gloss Volupté è resistente e non crea quelle fastidiose sbavature. Questa nuance (1 Gold) può  essere anche utilizzata come top coat per rendere più brillante un rossetto.

4. ysl

“Quando mi innamorai della moda, era indubbio che Yves Saint Laurent ne fosse il maestro”. Stefano Pilati

Miriam De Nicolò

Foto di Alessandro Giaco e Miriam De Nicolò alessandrogiaco.jimdo.com
Trucco di Miriam De Nicolò: Rossana Deiana / make-up artist


Potrebbe interessarti anche