Auto

Test drive: nuova Mini Clubman Cooper S

Cesare Lavia
5 aprile 2016

fotocopertina

La nuova Mini Clubman è molto più lunga e spaziosa del modello precedente. È cresciuta di ben 29 cm in lunghezza, diventando una vettura media, ed oggi offre un abitacolo spazioso per quattro adulti e due vere porte laterali, per un migliore accesso al divano posteriore.
La linea è piacevole e moderna: ricorda molto l’antenata Clubman, ma differisce per i grandi fanali orizzontali, molto diversi da quelli piccoli e verticali del modello precedente.

foto1

La linea allungata del tetto racchiude generosamente le dimensioni allargate di questo modello. I tratti caratteristici MINI, come la griglia esagonale, le mascherine laterali e i grandi fari anteriori rotondi, hanno un look ancor più fresco e distintivo. Le Splitdoor posteriori della Clubman, perfetto esempio di armonia tra forma e sostanza, sono incorniciate da fianchi ampi e luci orizzontali che le conferiscono un carattere sportivo. ll sistema “Smart Opener” consente l’apertura agevolata del portellone posteriore tramite telecomando oppure, ancora più semplicemente, passando un piede sotto il paraurti posteriore. Belli i fianchi ampi e il profilo sportivo della parte posteriore.

 

Gli interni sono del tutto simili a quelli delle altre sorelle Mini, con la tipica strumentazione centrale rotonda, grande schermo multifunzione di 8,8″, e anello luminoso a Led, che cambia colore in base alle impostazioni di guida. Le rifiniture sono esenti da sbavature, con largo impiego di materiali di grande qualità e plastiche morbide per la plancia, come nella migliore tradizione della casa tedesca.
Il fattore lusso è ulteriormente sottolineato dalle cornici delle portiere illuminate e dalla proiezione del marchio MINI sulla strada, all’apertura delle porte.
Tra i sistemi multimediali abbiamo apprezzato molto il raffinato sistema hi-fi Harman Kardon. L’esemplare della nostra prova era dotato anche di fari e fendinebbia a led, sedili in pregiata pelle chiara, head-up display, telecamera anteriore con cruise control adattativo e abbaglianti automatici.

foto6

La Clubman è la più lunga e più ampia tra tutti i modelli MINI e gli ingegneri hanno lavorato affinché ogni nuovo centimetro conquistato potesse essere sfruttato al massimo. Il risultato è sotto gli occhi: cinque comodi sedili, maggiore spazio per i passeggeri, un bagagliaio più capiente (da 360 litri), e la massima flessibilità di divisione dei sedili posteriori (40:20:40). Anche davanti, dove la nuova console centrale conquista il centro della scena, c’è più spazio grazie all’uso del nuovo freno di stazionamento elettrico.

 

La Cooper S del nostro test non ha deluso, confermando appieno le nostre attese. Con il quattro cilindri 2.0 turbo a iniezione diretta benzina da 192 CV, l’auto spinge senza incertezze già a 1300 giri e rivela un’ottima progressione; con una velocità dichiarata di 228 Km/h sa e uno scatto da 0 a 100 km/h in poco più di 7 secondi, la Mini Clubman Cooper S sa come fare divertire. A noi è sembrata un’auto sicura e scattante, oltre che equilibrata e molto piacevole da guidare. La vettura si mantiene infatti sempre ben controllata in curva, senza cedere al rollio, risultando dunque gradevole anche nei percorsi tortuosi. Ben incollata alla strada, segue fedelmente la traiettoria ed ha un cambio automatico a sei marce rapido e diretto, oltre che uno sterzo molto preciso, caratteristica ancora più evidente nella modalità Sport, selezionabile con la manopola del “Driving Modes”: dispositivo che rende più reattivi motore e servosterzo, modificando al contempo l’intervento dell’Esp.

FOTO12

Abbiamo provato l’auto in città come su percorsi extra urbani e in autostrada. Pur con dimensioni non propriamente Mini, la Clubman è risultata davvero molto agile, permettendoci di muoverci bene anche in spazi stretti.
Ci è piaciuta anche per il motore che spinge forte, ma con grande regolarità. Bello anche il rumore allo scarico.
Una piacevole sorpresa anche sul fronte dei consumi: abbiamo percorso 14 km con un litro, certamente non male.


Potrebbe interessarti anche