Food

Tête-à-tête tra la neve

Giulia e Antonella
10 dicembre 2012

Cosa cuciniamo per una cena invernale e romantica? In questo periodo ci si può davvero sbizzarrire in cucina e l’inverno è anche la stagione di uno dei miei ortaggi preferiti, il radicchio. Ecco, quindi, che sono a proporvi una delle innumerevoli versioni in cui questa prelibatezza può essere proposta: un gustosissimo risotto al radicchio rosso.

Ingredienti per 2 persone:
Riso (ho usato il Carnaroli)
Radicchio Rosso di Treviso IGP
½ bicchiere di vino (ho usato il bianco)
1 Cipolla
Brodo vegetale
Parmigiano Reggiano

Tempo di preparazione: poco più di un quarto d’ora

Procedimento:
Pulite e tagliate grossolanamente il radicchio. Preparate del brodo vegetale. In una casseruola fate sciogliere una noce di burro con pochissima cipolla. Appena dorata, unite il radicchio e fate appassire. Unite mezzo bicchiere di vino. Fate sfumare leggermente il vino e unite il riso: tre pugni di riso per ogni persona, più uno per la pentola! Lasciate cuocere, aggiungendo, quando necessario, un mestolino di brodo. Mescolate poco. Ricordatevi che meno si mescola, più il riso trattiene le proprie fibre. Assaggiate ed eventualmente salate. Fate evaporare tutto il brodo prima della fine della cottura. Quando il riso è quasi cotto, incorporate una noce di burro e due cucchiai di parmigiano e spegnete il fuoco. Mescolate e lasciate riposare il risotto per alcuni minuti, quindi servitelo ben caldo.
(Antonella)

Inverno, primi freddi e prima neve, voglia di stare al caldo, in casa, magari in dolce compagnia! Ogni tanto, infatti, anche un piacevole sabato sera a due è ben gradito!
Una tavola semplice, nei colori del beige, un centrotavola che gioca con il bianco e il verde. Un’atmosfera rilassata e romantica. In sottofondo, le note dell’album “Come away with me” di Norah Jones. Vi siete calati nell’atmosfera?
La tovaglia è di lino beige. Piatti semplici sulle nuances del panna. Il tovagliolo, in tinta alla tovaglia, chiuso a portacandele, con infilato nel mezzo una candela bianca. Tenete a portata di mano dei portacandele dove, una volta seduti a tavola, andrete a posizionare le candele debitamente accese!
Come centrotavola ho posizionato un porta lumino a forma di igloo, con stilizzato un paesaggio invernale. Tutto attorno, ho sistemato dei rami di pino finti. Mi sembravano spogli però, quindi ho deciso di abbellirli e rendere anch’essi più romantici. Ho quindi sistemato sui rami delle rose di raso nelle gradazioni del verde e del bianco. Per legare le rose al pino, ho usato del filo verde e oro e del nastro di raso bianco.
Et voilà, la tavola romantica è pronta!
(Giulia)

Svolazzi – Giulia V. & Antonella B.

Giulia e Antonella, due amiche: una architetto, l’altra avvocato. Entrambe con la passione per il buon gusto e l’eleganza. Amano inoltre organizzare eventi, sia piccoli che grandi, curando ogni singolo dettaglio. Nei loro blog (www.svolazzi.it e svolazzieventi.blogspot.it) condividono idee e ricette e si adoperano affinché ogni singolo evento possa definirsi unico e personale, cercando di renderlo davvero indimenticabile.


Potrebbe interessarti anche