Cinema

“The Queen” (2007) di Stephen Frears

staff
1 giugno 2012

“Ma è morta?” è quello che ci siamo chiesti tutti quando il film è uscito. Senza false ipocrisie, il dubbio sul decesso della regina costituisce gran parte di quello che lascia addosso allo spettatore questo film senza infamia e senza lode.
Sei nomination agli Oscar e uno vinto per la miglior attrice protagonista. Molto si è parlato della grande interpretazione di Helen Mirren, che è di fatto riuscita a togliere ossido da quel monumento cristallizzato che è la Regina di Inghilterra, almeno mentre il film era nelle sale.
Diretto da Stephen Frears (che anche ci aveva consegnato opere abbastanza interessanti come “Alta fedeltà” e “My Beautiful Laundrette”), “The Queen” è uno di quei film che vengono annunciati come un esempio di “buon cinema” dai loro distributori, creano un po’ di polverone e finita la freschezza del momento lasciano il tempo che trovano. Io ad esempio neanche mi ricordavo di averlo visto tutto, ma non perché sia mal fatto – è anzi un bel prodotto – ma come un compitino in classe ben studiato e orchestrato, che di fatto manca d’anima.
Forse perché che il soggetto centrale di questo biopic è ancora in vita a pronto a giudicare, al regista e gli sceneggiatori sembra essersi atrofizzata la vena creativa, soffocata dalla ghiandola dell’autocensura e della paura di offendere una così imponente mausoleo vivente. Il risultato è un necrologio preventivo a cui manca quella scintilla, quella puntina di tabasco che magari avrebbe risollevato un progetto che partiva già visto.
Ambientato nel 1997 e principalmente incentrato sugli eventi relativi a Lady D. – dal suo divorzio da Carlo, al suo tragico e stramediatizzato decesso – il film mostra come questi eventi si riflettono sulla vetusta suocera della sfortunata principessa.
Privo di scene veramente memorabili e troppo impantanato nella sua reale torre d’avorio, “The Queen” è uno di quei film che basta vedere una volta, e forse neanche quella.

 

Giustino De Blasio


Potrebbe interessarti anche