News

Toni Garrn si dà al charity decluttering con Vestiaire Collective

Martina D'Amelio
31 ottobre 2017

Cosa c’è nel guardaroba delle super modelle come Toni Garnn? Ce lo svela Vestiaire Collective.

La top di fama internazionale ha aperto le porte del suo armadio in esclusiva alla piattaforma di luxury second hand al fine di raccogliere fondi in favore della propria Fondazione Toni Garnn, l’associazione di beneficenza che aiuta le giovani ragazze dello Zimbabwe ad avere un’educazione in un contesto sicuro.

E per farlo non ha solo messo in vendita alcuni dei suoi most loved pieces, ma ha anche coinvolto amici e colleghe nella speciale operazione di charity decluttering: su Vestiaire Collective saranno disponibili, tra gli altri, anche una giacca di jeans di Kate Moss, un paio di Louboutin di Gisele Bundchen, un vestito vintage in velluto rosa di Poppy Delevingne.

  • La felpa con cappuccio firmata Vetements di Toni Garrn

  • Le decolletè Christian Louboutin di Gisele Bündchen

  • Gli occhiali firmati Stella McCartney di Lily Donaldson

  • La t-shirt Cheap Monday di Toni Garrn

  • La Miu MIu bag di Toni Garrn

  • La Frame jacket di Karlie Kloss

  • I sandali Miu Miu di Toni Garrn

  • La tracolla Marc Jacobs di Angela Yeung

  • La giacca Chanel di Gisele Bündchen

  • Il top Prada di Toni Garrn

  • la mantella Marni di Toni Garrn

La speciale co-lab tra moda e beneficenza approderà online a partire dal 2 novembre e guiderà l’apertura di una serie di pop-up store nelle città di Berlino, Londra e Parigi, secondo la formula del “Supermodel Flea Market” che Toni ha lanciato a New York due anni fa.

Sono molto contenta di poter sviluppare questo mio progetto e soprattutto di poterlo portare in Europa, grazie al supporto di Vestiaire Collective. La nostra è una partnership azzeccata in ogni suo aspetto e ci consentirà di vendere alcuni dei nostri capi e accessori preferiti a tutto sostegno della mia Fondazione”, ha commentato la top model.

In occasione della partnership, la designer inglese Bella Freud ha disegnato una t-shirt in edizione limitata con la scritta “Girl Empower” che verrà venduta in esclusiva online su Vestiairecollective.com, oltre che nei pop-up store. La Toni Garrn Foundation riceverà l’intero ammontare delle vendite: con i fondi ricavati potrà procedere alla costruzione di due nuovi pensionati per le ragazze africane meno fortunate.

Anche le modelle fanno il cambio dell’armadio. E ci mettono il cuore.


Potrebbe interessarti anche