Letteratura

Torino 2016: il Salone dei Visionari

Maria Stella Gariboldi
11 maggio 2016

1

Torino si prepara aprire le porte del Lingotto all’evento culturale più atteso dell’editoria italiana: sta per avere inizio la XXIX edizione del Salone Internazionale del Libro.

Oltre 1000 gli espositori presenti, tra cui una nutrita schiera di editori stranieri, pronti a dare vita alla kermesse culturale che dal 12 al 16 maggio animerà il capoluogo piemontese con più di 1200 eventi  – senza contare i 350 appuntamenti di Salone Off disseminati per la città.

È Visioni il tema dell’anno, come l’opera d’arte appositamente creata e donata al Salone da Mimmo Paladino e come la caratteristica che accomuna alcuni degli ospiti invitati al Lingotto per questa edizione. Visionari della scienza, come Roberto Cingolani e Guido Tonelli, Carlo Rovelli e Samantha Cristoforetti; visionari dell’arte, come Oliviero Toscani, e dell’architettura come Stefano Boeri; visionari del gusto, come il fondatore di Slow Food Carlo Petrini.

Mimmo Paladino per il Salone Internazionale del Libro di Torino, Visioni, 2016

Mimmo Paladino per il Salone Internazionale del Libro di Torino, Visioni, 2016

Novità dell’anno, il Salone non eleggerà per questa edizione un Paese ospite d’onore, ma accoglierà una fetta più ampia della letteratura contemporanea unita da legami che vanno oltre la coesione nazionale. Legami che il Salone vede nei più ampi rimandi geoculturali che percorrono la letteratura araba contemporanea. Con un abbraccio che coinvolge Paesi distanti, non solo geograficamente, come il Marocco e l’Iraq, il Lingotto ospiterà tra gli altri il poeta siriano-libanese Adonis, le egiziane Ahdaf Soueif e May Telmissany, lo scrittore e attivista italo-siriano Shady Hamadi e la narratrice francese di origine marocchina e algerina Leila Slimani.

Ma gli ospiti non terminano qui. In una lista di nomi e appuntamenti che lascia con il solo imbarazzo della scelta, segnaliamo la presenza del Premio Nobel per la pace Shirin Ebadi, di narratori italiani e internazionali come Erri de Luca, Roberto Saviano, Marilynne Robinson, Diego De Silva, Michael Cunningham, Muriel Barbéry, Massimo Gramellini, Amitav Gosh.  Senza trascurare le voci della saggistica e le opinioni di Alberto Angela, Enzo Bianchi, Benedetta Craveri, Massimo Recalcati, Umberto Galimberti, Luciano Canfora, Gustavo Zagrebelsky. Non mancano nemmeno personaggi del panorama musicale, rappresentato da Francesco Guccini, Luciano Ligabue, Roberto Vecchioni, Francesco De Gregori.
Non ci resta che lasciarvi sfogliare il programma e  augurarvi una buona Visione.


Potrebbe interessarti anche