Letteratura

Torna Pordenonelegge

Maria Stella Gariboldi
17 settembre 2015
pordenonelegge
Ci sono diversi buoni motivi per amare Pordenone, non ultimo (di certo non per chi ama la letteratura) il suo festival che ogni anno chiude dal capoluogo friulano il periodo delle rassegne estive.
Pordenonelegge è arrivato alla sedicesima edizione e conferma quella maturità che lo ha reso una manifestazione seguita a livello nazionale pur con una storia relativamente breve alle spalle.
L’onore di inaugurare il festival spetta quest’anno all’autore del decalogo più amato dai lettori, Daniel Pennac, impegnato in un dialogo con Fabio Gambaro, suo coautore in L’amico scrittore. Dal Teatro Verdi tutto esaurito Pennac ha parlato anche di letteratura italiana, additando Elena Ferrante come la sua brillante manifestazione attuale insieme a Paolo Giordano.
pennac
Ma è da oggi che Pordenonelegge entrerà a pieno regime, con un programma che da qui al 20 settembre presenterà 448 ospiti per un totale di quasi trecento appuntamenti tra anteprime, lezioni ed eventi dedicati ad un pubblico adulto, di ragazzi e di bambini.
Come sempre, Pordenone non legge solo narrativa e lascerà grande spazio di discussione ai temi di scienza, politica, filosofia, e  tanta attualità.
Tra gli ospiti di questa edizione segnaliamo Emmanuel Carrère, che riceverà il premio FriulAndria, Marco Santagata e Walter Siti in un incontro dantesco, Zerocalcare, Vito Mancuso, Loredana Lipperini, Azar Nafisi, Mauro Corona, Luca Crovi, Tiziano Scarpa, Stefano Benni, Alessandro D’Avenia, Nicola Lagioia, Daria Bignardi, Ferruccio de Bortoli.
Per maggiori informazioni, trovate il programma completo a questo link.

Potrebbe interessarti anche