Beauty

Trasparenze, la collezione trucco firmata Collistar e Kartell

Barbara Micheletto Spadini
3 dicembre 2014

1. Trasparenze

Un sodalizio all’insegna dell’innovazione e della qualità quello che ha permesso a Collistar e Kartell, due marchi italianissimi che credono fortemente nel valore del made in Italy, di realizzare la collezione Trasparenze.
Una limited per la prossima primavera-estate che coniuga, attraverso due dei valori cardine delle aziende (un orgoglio tutto italiano e una creatività sempre orientata al futuro), la bellezza italiana nel mondo racchiusa in un packaging di design.

A dirla tutta Collistar ci aveva già conquistato con il progetto Ti Amo Italia firmato da Antonio Marras e con le sue dichiarazioni d’amore all’Italia e alle eccellenze del nostro bel Paese.
E se il primo atto è stato un inno alla moda, il secondo è un vero e proprio viaggio nel territorio del design.
Colore e trasparenza avvolgono e vestono in modo totalmente inedito l’universo Collistar, che si tinge di tinte nuove e si fonde con la matericità del mondo Kartell.
Energia ed evoluzione delle forme, dunque, per una storia d’amore tra due eccellenze del made in Italy internazionale.

Ma veniamo ai prodotti icona di questa capsule collection – in vendita da metà febbraio – che ci ha già solleticato con la sua energia cromatica e la femminilità delle sue forme. Rosa, arancione vellutato, fucsia, rosso infuocato, verde menta e blu saranno i colori da sfumare e mixare seguendo i trend delle passarelle internazionali.

2. Trasparenze

#colpo di fulmine
Il prodotto star che non potrà mancare nel beauty dell’estate è il multi fard-ombretti, tre spicchi di colore dalla texture setosa per il viso e lo sguardo.

E poi quattro new entry di Gloss Design®, tre nuove matite professionali labbra, quattro nuances pop per vestire le unghie con lo Smalto Gloss®, gli immancabili ombretti effetto seta in quattro pack sferici, due nuove matite occhi professionali e Sexy Look, un olio voluttuoso bifasico arancione e rosa fucsia con pagliuzze dorate che accarezzano l’epidermide.

Due prospettive diverse quelle di Collistar e Kartell per una carica di progettualità made in Italy che si traduce in orgoglio dell’appartenenza italiana.


Potrebbe interessarti anche