Letteratura

Trastevere diventa noir

staff
7 luglio 2013

Giunto alla sua quinta edizione, Trastevere Noir Festival è già divenuto un classico tra le manifestazioni letterarie romane, presentando al suo pubblico i differenti linguaggi per indagare il lato oscuro del quotidiano.

Prodotto da Artix e curato da Paolo Petroni e Marco Panella, anche quest’anno Trastevere Noir Festival torna a proporre una serie di incontri dedicati al noir contemporaneo ed ai suoi vari linguaggi. Al Museo di Roma In Trastevere, dal 9 al 13 luglio con inizio alle ore 21.00, autori tra i più rappresentativi della scena italiana ed esordienti alla loro opera prima metteranno a nudo le dinamiche narrative che animano le trame, i personaggi e le atmosfere di un genere letterario che riscuote sempre più successo in Italia come nel Mondo.

Ampio panel di ospiti che, quest’anno, vede la presenza di ben 17 autori: Donato Carrisi, Ilaria Beltrame, Carlo Callegari, Riccardo Gazzaniga, Francesco Carincella, Mario Falcone, Massimo Maugeri, Maurizio De Giovanni, Marco Polillo, Leopoldo Viscomi, Michael Perth, Roberto Costantini, Dario Buzzolan, Vito Bruschini, Roberto Riccardi e Loredana Lipperini.

Novità assoluta nel panorama della manifestazione sarà poi il Laboratorio di Scrittura con Delitto, ideato da Marco Panella e realizzato in collaborazione con la scuola di scrittura Omero. Trenta aspiranti autori saranno infatti guidati nella scrittura di un racconto breve dedicato a narrare un crimine ambientato all’interno del Festival stesso: le vittime, gli investigatori, i testimoni e i luoghi della narrazione saranno quelli veri e reali e gli autori ospiti potranno diventare a loro volta detective, criminale, vittime o indagati. Una vera e propria scena del crimine che sarà supervisionata da una speciale giuria che assegnerà una menzione speciale ai migliori racconti, alcuni brani dei quali saranno letti nella serata conclusiva (sabato 13 luglio) per essere successivamente pubblicati in un e-book. L’articolazione del laboratorio prevede lo svolgimento di cinque seminari giornalieri, con partecipazione libera previa registrazione e sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per maggiori informazioni e per il programma dettagliato: www.trasteverenoirfestival.it


Potrebbe interessarti anche