Letteratura

Trecentosessantacinque storie di donne, più una

staff
27 maggio 2012

Aiutare le donne attraverso le donne, continuare a combattere quell’immagine stereotipata che ci vuole tutte belle, giovani e in forma. Questi i presupposti che hanno dato vita a “365D Trecentosessantacinque giorni da donna”, il brillante progetto nato da un’idea di Marzia Messina e reso possibile grazie alla collaborazione del fotografo londinese Sham Hinchey, autore delle immagini, e a Claudio Conti, che ha curato la parte grafica.
Il risultato? Un libro fotografico e a una mostra – che si terrà allo Spazio Forma di Milano dal 29 maggio al 17 giugno – i cui proventi saranno devoluti alla onlus “Susan G. Komen Italia”, che dal 2000 è impegnata nella cura e nella prevenzione dei tumori al seno.
Una galleria di 365 ritratti e testimonianze, più uno – sì, perchè il 2012 è un anno bisestile – accompagnerà lettori e visitatori in un viaggio tutto al femminile lungo un anno: attrici, giornaliste, libere professioniste, studentesse, nonne, mamme, sono le protagoniste di un progetto che parla di donne reali e della loro forza. Tra loro Maria Grazia Cucinotta, Lella Costa, Rosanna Banfi, Erminia Manfredi, Elisabetta Rocchetti, Giulia Bevilacqua, Franca Fendi, Momo e molte altre. Regalano agli spettatori e ai lettori un mosaico di ricordi – la memoria di un giorno importante e significativo per la loro vita da donne – e di volti: identità e voci così diverse e allo stesso tempo così simili, un concerto polifonico in cui tutto si fonde in armonia.
E per citare la splendida introduzione al volume firmata da Concita de Gregorio, “è sorprendente, per chi lo avesse nel frattempo dimenticato, quanto possano essere belle tutte, le donne, dove la bellezza è sempre – sempre – nella diversità, nei capelli bianchi e nelle rughe, nella pelle color oliva e in quella candida, nelle guance paffute e in quelle ossute. Nella diversità, dunque nella diversa identità. Nell’essere ciascuna un mondo, proprio quello e nessun altro, un mondo che non somiglia a nessuno”.

 

Virginia Grassi


365D Trecentosessantacinque giorni da donna
Milano, 29 maggio – 17 giugno
Fondazione Forma per la Fotografia, Piazza Tito Lucrezio Caro, 1.
Orari: martedì-domanica 10.00-20.00; giovedì e venerdì 10.00-22.0. Lunedì chiuso.
Ingresso gratuito


Potrebbe interessarti anche