Il consiglio di Simonetta

Trench: come indossarlo

staff
26 febbraio 2012

Nato sui campi di battaglia – tanto è vero che il termine, in inglese, significa “trincea” – esportato poi in passerella, rivisitato in ogni modo possibile, reso infine un must have che ogni donna deve possedere nel proprio armadio: sto parlando del trench, il tipico impermeabile con cintura e doppiopetto reso immortale da personaggi del calibro di Humphrey Bogart e Audrey Hepburn.
Estremamente duttile, sempre raffinato, il trench va su tutto e con tutto, soprattutto grazie all’infinita varietà di dettagli, materiali e tagli utilizzati da noi stilisti per reinventarli.
Il modello più desiderato è certamente il vintage: è facile trovarlo nei mercatini, o magari nell’armadio della nonna, puro stile anni ’70; deve essere in gabardine di cotone, con i revers ampi, il collo pronunciato, i passanti per la cintura e la baschina sulla schiena; possibilmente nei colori più classici, cioè kaki, nero e blu marine. Assolutamente cool è portarlo con le maniche rimboccate, il collo alzato, la cintura annodata come un accappatoio. Non dimentichiamo poi di comprarlo di una taglia in più, effetto casual chic.
Passiamo ora agli abbinamenti. L’accoppiata consueta è quella con i jeans, magari skinny, e un pull di cachemire bleu con scollo a V; il tutto arricchito da una lunga catena, perchè no, in oro rosa. Se volete un easy mood indossatelo con le ballerine; più sexy, invece, con i tacchi alti. Molto trendy, per una serata: sopra un abito da sera in chiffon e un sandalo prezioso, possibilmente Manolo Blanik. Infine, abbinato al tubino, blu o nero, oppure allo smoking è un evergreen, sempre elegantissimo.
Ovviamente il trench, oltre ai classici, può essere declinato in diversi colori: lo trovo molto chic in taffetà nero, impreziosito da un ricamo sui revers. Oppure può essere in suede, nelle tonalità più vivaci e sgargianti, come verde smeraldo o fucsia. Infine, come nella mia collezione del prossimo inverno che ho presentato martedì scorso, in visone black e tessuto tecnico.
Comunque sia e comunque lo indossiate, il trench rimarrà sempre vincente e intramontabile.

 

Simonetta Ravizza