News

Trussardi cambia l’assetto della società

Azzurra Bennet
10 marzo 2016

trussardi

Trussardi vara il riassetto per avvicinarsi a Piazza Affari entro tre o quattro anni. In un’intervista pubblicata sul Il Sole 24 Ore, l’AD del gruppo bergamasco Tomaso Trussardi, smentendo i rumors sull’ingresso di soci esterni, ha annunciato la sottoscrizione, entro aprile, di un aumento di capitale di 15 milioni. Con questa operazione si porterà a quota 40 milioni la cifra che la famiglia ha destinato negli ultimi tre anni allo sviluppo del brand.
I cambiamenti riguarderanno anche l’assetto del gruppo. Beatrice Trussardi uscirà dalla società per dedicarsi alla parte retail estate e alla Fondazione Nicola Trussardi, istituzione non profit creata nel 1996 per la promozione della cultura e dell’arte contemporanea, cedendo il suo 25% alla sorella Gaia, direttrice creativa della Maison.
Secondo l’AD, nel 2014 e nel 2015 il fatturato complessivo è rimasto sostanzialmente stabile a 150 milioni di euro a causa sia delle ristrutturazioni dei network di distribuzione sia della riorganizzazione delle linee, le quali sono passate a due: Trussardi, posizionata nel segmento del lusso accessibile, e Trussardi Jeans, focalizzata sul target young.
Crescono anche l’e-commerce – con un positivo +120% nel 2015, con l’obiettivo di quadruplicare i volumi in tre anni -, gli outlet e il segmento del travel retail, grazie alla forte domanda da parte dei cinesi che, in questo ambito, hanno raggiunto il 40% del totale.
Obiettivo del gruppo nei prossimi 3-4 anni è la Borsa o l’ingresso di un fondo di private equity nonostante, sottolinei Tomaso Trussardi, niente sia stato ancora deciso.


Potrebbe interessarti anche