Advertisement
News

TSUM: 110 anni di innovazione e qualità in Russia

Flaminia Scarpino
7 marzo 2017

TSUM spegne 110 candeline, ognuna delle quali rappresenta l’innovazione e la qualità che da sempre contraddistinguono il celebre luxury department store russo.

Fondato da Andrew Muir e Archibald Mirrielees, TSUM nacque con l’obbiettivo di portare anche nel Paese delle matriosche uno shopping center che fosse all’altezza di quelli già diffusi in Europa e negli Stati Uniti: il primo passo fu quello di acquistare un imponente edificio neogotico nel cuore di Mosca, che venne ristrutturato dall’architetto R.I. Kleine  e completato nel 1907.

I sette piani, che sin dall’inizio si imposero come nuova frontiera dello shopping, furono nel corso del tempo oggetto di diversi restyling, arrivando agli odierni 70 mila metri quadrati di superficie. Nonostante i rivolgimenti storici e i cambiamenti – a partire dal nome: in origine si chiamava “Muir e Mirrielees” ma in periodo sovietico fu ribattezzato TSUM –,  è riuscito sino ad oggi a mantenersi fedele all’intento originario dei fondatori: essere un incubatore di novità provenienti da tutto il mondo, affermandosi come il più grande e tra i più avanguardistici department store dell’Europa Orientale.


Potrebbe interessarti anche