Beauty

Tutte pazze per le black masks

Giovanna Lovison
23 gennaio 2017

53

Il punto è questo: se non avete ancora provato una black masks è decisamente arrivato il momento di rimediare. Le maschere dalla formula nerissima come la pece stanno spopolando negli ultimi mesi e ogni brand ha messo a punto la propria versione. È vero, in un primo momento sembra impossibile che una formula scura e pastosa come quella di queste maschere possa aiutare a purificare la pelle e rivelarne tutta la luminosità possibile. Il nero, dopotutto, non è proprio il simbolo della luce e della purezza assolute.

Eppure, dovrete ricredervi perché il merito è di un ingrediente attivo del tutto inaspettato: il carbone vegetale o “charcoal, come si legge sulle box americane. Proprio così, il carbone vegetale ha tantissime proprietà benefiche: aiuta a pulire in profondità e a disincrostare i pori, migliora la grana della pelle e la rende più compatta, elimina le cellule morte e combatte il colorito spendo ed opaco. Inoltre, il fatto che il principio attivo di queste maschere sia un ingrediente di origine naturale e piuttosto delicato, rende queste maschere adatte ad ogni tipo di pelle ed utilizzabili anche più volte a settimana.

Non importa, quindi, quale sia il vostro tipo di pelle e, udite udite, nemmeno il vostro budget: date un’occhiata alla nostra selezione e troverete sicuramente il prodotto perfetto per voi.

  • La soluzione perfetta per chi soffre di una pelle impura e soggetta ad imperfezioni e punti neri è una maschera altamente purificante come la Glamglow-Super Clearing Mud Mask Treatment, specificamente pensata per migliorare la grana e l’apparenza della pelle e combattere sebo in eccesso, pori congestionati e brufoli di varia natura. Un complesso di acidi aiuta a ri-texturare la superficie cutanea, eliminare le cellule morte e rendere il viso più compatto e luminoso

  • La maschera Boscia Luminizing Black Mask è probabilmente la più famosa di tutte, quella che ha dato il via alla mania collettiva ed ha ispirato i milioni di dupe made in Asia che si acquistano online. Si tratta di una maschera peel-off nerissima, laccata e “collosa” che si asciuga completamente formando una pellicola che si rimuove tutta insieme. Oltre ad essere piuttosto divertente da applicare e rimuovere (e magari da immortalare con un bel selfie), lascia la pelle luminosa e morbidissima, riducendo l’apparenza di imperfezioni e punti neri. L’unico neo? Riuscire ad accaparrarsela dall’Italia può essere piuttosto difficile

  • Al contrario, la l’Oréal Pure Clay Detox Mask è facilissima da reperire nella grade distribuzione ed è un’alternativa davvero favolosa. Cremosa e densa, si stende che è un piacere e lascia la pelle pulita in profondità senza seccarla minimamente. Il carbone nero agisce come un magnete e rimuove dai pori anche le impurità più ostinate

  • È famosissima anche la Origins Clear Improvement Active Charcoal Mask, uno dei bestseller assoluti del brand. Si tratta di una maschera purificante e detossinante che combatte la pelle congestionata, intasata e spenta a causa degli agenti atmosferici ma anche di inquinamento, sporcizia e residui di trucco e prodotti. Il caolino bianco assorbe sebo senza disidratare o aggredire la pelle ed è talmente delicata che può essere utilizzata anche più volte alla settimana

  • Collistar Maschera Preziosa Nero Sublime agisce come un vero e proprio attivatore di luminosità e giovinezza. La formula high-tech super cremosa è arricchita da ingredienti preziosi dalla potente azione rigenerante, riparatrice e detossinante, uniti ad argilla nera e carbone di bamboo dalle specifiche proprietà purificanti e assorbenti

  • Diversa da tutte le altre è la maschera Herborist T’ai Chi. In realtà si tratta di due trattamenti in uno: prima si applica la maschera nera dall’effetto detergente e purificante, in grado di rimuovere dalla superficie cutanea le impurità e di pulire i pori in profondità, e poi si stende la maschera bianca che lenisce la pelle, lasciandola morbida, aiutandola a ritrovare la sua luminosità ed apportando gli agenti nutrienti ideali per renderla radiosa

  • Gli ingredienti attivi della Peter Thomas Roth Irish Moor Mud Mask sono l’argilla irlandese ed il carbone di origine vulcanica, uniti assieme per pulire i pori, diminuire l’apparenza di linee d’espressione, le rughe e combattere la pelle spenta e grigia. La formula è efficace ma delicata, tanto da renderla un prodotto perfetto per tutti i tipi di pelle, dale più secche e quelle grasse ed impure

Credits photo copertina © Instagram / @abbeyclancyofficial


Potrebbe interessarti anche