Alberghi

Un hotel nello spazio: la NASA ci sta pensando

Claudia Sunseri
25 agosto 2017

Chi non ha mai fantasticato di poter fare un viaggio nello spazio? A breve sarà possibile, e con tanto di hotel interplanetario in cui soggiornare!

Il merito va a un gruppo di giovani laureati del Massachusetts Institute of Technology, che hanno vinto il concorso bandito dalla NASA dedicato alle nuove invenzioni: il loro progetto si chiama “Marina” – letteralmente Managed, Reconfigurable, In-space Nodal Assembly –, un porticciolo spaziale riconfigurabile su cui potranno attraccare sezioni ospitanti fino a 8 camere con bar, ristorante e persino una palestra. Insomma, un normale hotel a 3 stelle, ma con il plus di uno spettacolare viaggio a 400 chilometri in altezza, vista mozzafiato sulla Terra compresa.

Ma non è tutto: i giovani studiosi hanno inoltre pensato di far partire proprio da Marina – che oltre ad essere un hotel svolgerà ovviamente anche delle funzioni di ricerca – veicoli interplanetari per raggiungere Marte.

I prezzi per il soggiorno tra le stelle non sono ancora stati concordati, ma secondo le stime della NASA, i costi complessivi di Marina si aggirerebbero intorno ai 360 milioni di dollari l’anno, un notevole risparmio rispetto a quelli di mantenimento e gestione della Stazione Spaziale Internazionale.

Le prossime vacanze si faranno in orbita?


Potrebbe interessarti anche