Food

Un paesaggio spirituale tra i colli umbri, il Podere Marella

Carlotta Molteni
6 giugno 2016

sole taglio 0072

Da più di dieci anni i vini del Podere Marella sono vincitori di premi e riconoscimenti, solo nel 2015 BIO agri Cert e Bandiera Verde Agricoltura, per l’impegno e la preservazione delle tecniche e dei criteri di coltivazione prettamente biologici, nel rispetto della fauna e della flora autoctone.

L’azienda vitivinicola e agrituristica, tra le prime realtà biologiche in Italia, è stata fondata nel 1974 in Umbria quale frutto di un’accurata ricerca di Fiammetta Inga, perché il terreno potesse esprimere il suo inestimabile potenziale nella produzioni di vini sia bianchi che rossi.

Ora il testimone è passato al figlio, Cosimo Bisiach, che continua il percorso intrapreso dalla madre, con cui condivide le passioni per il vino ed i colli umbri che chiudono a occidente il lago Trasimeno. Attualmente la produzione si divide in sei differenti declinazioni di bianchi e rossi Umbria IGT e Colli del Trasimeno DOC: Trasimeno DOC rosso, Caluna IGT Umbria, Godot IGT Umbria, sia da uve Sangiovese che Grechetto, Marella IGT Umbria e Fiammetta IGT Umbria.

L’impegno nei confronti della promozione e dello sviluppo del territorio non si ferma alla produzione ed esportazione dei vini, in via di espansione verso Paesi che da anni hanno accolto e sono fautori dei prodotti biologici, quali Svezia e Danimarca, ma si concretizza anche nella possibilità visitare e soggiornare nell’affascinante casale settecentesco umbro, che si staglia tra colline e vigneti. Cuore della proprietà, il casale è circondato da 140 ettari di campi, vigne e boschi. Qui è possibile approfondire la passione per il vino grazie a degustazioni, ma non solo: a breve saranno infatti inserite tra le attività workshop di cucina e settimane dedicate allo studio ed alle tecniche dello yoga, per poter respirare a pieni polmoni l’inconfondibile atmosfera di questa gemma umbra.

_MG_8362

I vini di Podere Marella si possono trovare online sul sito poderemarella.com, in enoteche selezionate, come ad esempio a Milano da Wine o’Clock (via Benedetto Marcello n.93), e a breve su foodscovery.com.


Potrebbe interessarti anche