Auto

Un super Suv in arrivo per il successore di Obama

Francesco Costa
11 febbraio 2016

FOTOCOPERTINA

Un nuovo mezzo accompagnerà il futuro Presidente USA nei suoi spostamenti. Andrà in garage, infatti, la berlina blindata “The Beast”, una vera fortezza su ruote, utilizzata dalla presidenza Obama con oltre 40 esemplari (un milione di dollari per ognuno). A sostituirla sarà un inedito super suv allungato, in stile limousine, costruito sempre dalla General Motors.

Il mezzo, realizzato sulla base del telaio di un truck GMC Topkick, raggiungerà standard di sicurezza ancor più elevati sia in caso di attacchi terroristici tradizionali sia di attacchi chimici e batteriologici. Da primato la sicurezza anche sul piano telecomunicazioni, con la massima protezione per tutti i tipi di connessioni, e con i sistemi antispionaggio più sicuri.

General Motors, che si è aggiudicata la gara d’appalto indetta dall’amministrazione USA nel 2014, si conferma così la casa automobilistica ufficiale del Presidente degli Stati Uniti, a scapito di Ford, che avrebbe forse utilizzato questo palcoscenico planetario per il rilancio del brand Lincoln, l’auto utilizzata dai presidenti tra il 1939 e il 1983 – J.F. Kennedy compreso.

 


Potrebbe interessarti anche