Advertisement
Fashion

Una pioggia di proposte

Lucrezia Brunello
29 aprile 2013

Era il 1952 e Gene Kelly saltellava e volteggiava sotto la pioggia cantando la celebre canzone “Singing in the rain” nell’omonimo musical. Un inno alla pioggia, che suona quasi come un confortante appello in questo aprile freddo e piovoso, ormai agli sgoccioli – è proprio il caso di dirlo – che sembra non voler lasciare spazio alla primavera. E in giornate dove cielo grigio, acqua e nuvole la fanno da padrone, ecco allora semplici suggerimenti per non cedere alla pioggia, almeno nel look.

L’inseparabile trench, classico o nei materiali e colori più vari, resta la scelta più gettonata dalle donne e dalle star di tutti i tempi, a prova di paparazzi anche sotto le peggiori intemperie.

L’ombrello, ovviamente, diventa ormai accessorio di stile a tutti gli effetti da portare anche chiuso per un tocco very British.
Infine borse, scarpe o stivali in gomma, idrorepellenti e resistenti a pozzanghere.

Per illuminare la giornata, osate pure con un pizzico di colore. Vi distinguerete dalla massa e donerete un po’ di allegria a chi vi guarda, soprattutto a voi stesse. Provare per credere!

Lucrezia Brunello


Potrebbe interessarti anche