Motori

V per Vendetta con Mercedes

Davide Stefano
8 luglio 2014

Classe_V_Villaggi_Bravo_(6)

La nuova Mercedes Classe V si rinnova preservando la propria filosofia. Si tratta di un mezzo davvero a 360 gradi, che permette utilizzi variegati: dal recarsi in vacanza in montagna, anche grazie alla trazione 4MATIC disponibile tra le versioni già in commercio, oppure al mare, sino a fare la spesa. Il modello si riconosce sempre tuttavia perché è diventato una presenza ormai obbligatoria sui red carpet di tutto il mondo, senza mai mancare gli eventi più esclusivi e trasportando frequentemente vip, uomini d’affari e personalità importanti.

Perché Mercedes Classe V permette un utilizzo così molteplice? La risposta è semplice: il modello offre la possibilità ai propri clienti di personalizzare il veicolo.

Gli interni, che già di base sono curati in maniera ottimale, possono essere arricchiti in pelle e in legno e con sistemi d’intrattenimento come il touchpad, che utilizza lo stesso sistema di movimento del cursore come gli smartphone. Notevoli altre possibili aggiunte: l’apertura automatica dei portelloni posteriori, la possibilità di attivare il riscaldamento e l’aria condizionata a distanza, il park assist che parcheggia l’autovettura in modo automatico.

Classe_V_at_Villaggi_Bravo_(4)

Tutto questo grazie a Classe V, in produzione dal 1996 con il nome di Viano, venduta in 300.000 unità nel mondo, delle quali 16.000 in Italia. E grazie in particolare alla sua adozione del numero perfetto: il tre. Tante, infatti, sono le barre della nuova calandra che sostengono la maxi stella che dà autorevolezza al frontale. Tre sono le lunghezze tra cui è possibile scegliere la carrozzeria: Compact da 480 cm, Long da 510 ed Extralong da 530. Tre sono le versioni tra cui scegliere la più adatta alle proprie esigenze: Executive, Sport e Premium, cui si deve aggiungere un pacchetto sportivo per gli esterni e un pacchetto «Design» per l’abitacolo, progettato dall’atelier-centro studi che Mercedes-Benz ha installato in Italia, sul lago di Como.

Per rendere semplici le operazioni di carico e scarico dei bagagli, la Classe V presenta un’altra novità nel segmento delle monovolume: il lunotto apribile separatamente poiché incernierato al telaio superiore del portellone posteriore. Il lunotto può così essere aperto e chiuso indipendentemente dal portellone posteriore.

Classe_V_Villaggi_Bravo_(8)

Una sola la motorizzazione a disposizione, il quattro cilindri turbodiesel da 2,1 litri Euro 6, proposta in tre diversi step di potenza da 136, 163 o 190 CV. Il cambio è un automatico a sei marce mentre solo per la più potente 250 Cdi BlueTec è riservato l’automatico 7G-Tronic Plus a 7 rapporti. Rispettivamente la Classe V 200 Cdi, 220 Cdi e 250 Cdi vantano consumi dichiarati di 6,1, 5,7 e 6 litri per 100 km.

In definitiva, ecco il mezzo ideale per i nostri lettori più ambiziosi: soddisferà i business men, interessati a comodi trasferimenti fra albergo e aeroporto; rallegrerà le donne chic che richiedono spazio a sufficienza per fare la spesa e portare in giro i figli; farà sentire giovani quegli uomini interessati a riscoprire l’adrenalina portando con sé la ricca attrezzatura per sport emozionanti quali snowboard e kitesurf.

Davide Stefano


Potrebbe interessarti anche