Woman

Valentino Pre-Fall 2017: la sfilata vista da Instagram

Martina D'Amelio
13 gennaio 2017

copertina-valentino-prefall

Pierpaolo Piccioli sceglie l’hotel Beekman di New York per presentare la Pre-Fall 2017: un inno all’America dei lavoratori, lontano dagli scintillii del bel mondo per una collezione che mostra di restare coi piedi per terra… anche su Instagram.

Si tratta della prima Pre-Fall in solitudine per Piccioli, che questa volta punta tutto sulla matericità. In scena va la Grande Mela che parte dal basso per arrivare in alto, quella degli immigrati che un tempo sarebbero rimasti folgorati alla vista di uno dei primi imponenti grattacieli di New York (il Beeckman, appunto). La scelta della suggestiva location non è stata di certo casuale e lo stilista ha voluto citare la sua fonte di ispirazione primaria per questa linea da solista: in primis i ritratti fotografici raccolti da Edward Steichen e scattati in diversi Paesi degli States, in seconda battuta il Grande Sogno Americano di una città che se dai, in cambio dà.

 

Il messaggio è riflesso in abiti più portabili che mai: si va dagli chemisier in seta floreale alle sneakers che spuntano sotto i pantaloni scivolati, dal vestito a maniche lunghe indossato sugli stivali di pitone al trench di pelle effetto used. La concretezza si vede anche nella tavolozza, che spazia dal giallo al bordeaux, dal blu scuro al mattone, dal rosa antico all’azzurro polvere. “Siate quello che vi sentite di essere” dice l’alternanza di maxi borse perfette per l’ufficio e nano bag da portare al collo. Un mix ricercato, come quello tra swing e jazz: il tocco romantico alla Valentino resta nelle stampe e nell’attitude, ma vira decisamente verso un gemello ma più concreto illuminismo.

Tutto si riflette sulla scena: i divi hanno presenziato alla cena di lancio (tra i quali Olivia Palermo, Ben Stiller e Nicky Hilton) ma senza distrarre gli ospiti dalla collezione, che resta la vera protagonista. Anche su Instagram: sfogliare per credere.

 


Potrebbe interessarti anche