I nostri blog

Valorizzare lo sguardo con il mascara giusto

staff
5 settembre 2012

Betty Boop era un famoso cartone animato degli anni ‘30 che basava il proprio fascino femminile proprio sullo sguardo, grazie a due occhi enormi come fari, contornati da ciglia lunghissime. Non è un caso che la maison Lancôme si sia ispirata proprio a questa eroina dei cartoon per pubblicizzare un nuovo mascara!
Il trucco degli occhi é il punto focale del look, quello su cui si focalizza  maggiormente la nostra attenzione. In genere energie e budget sono concentrati sull’acquisto degli ombretti mentre la scelta del mascara avviene un po’ più a caso. Grave errore!Questo prodotto merita grande attenzione tant’é che, se di buona qualità, può fare davvero la differenza.
I criteri che ci guidano nella scelta del miglior mascara devono essere preceduti dall’analisi della tipologia delle nostre ciglia: sono corte e rade oppure lunghe e folte?Questo é il punto di partenza per sapere quale effetto dovrà assicurare il mascara al nostro sguardo.
Si rende necessaria una precisazione: quando si sceglie un mascara non é importante solo la formulazione della crema ma anche la forma dello scovolino. Sarà proprio lui a determinare l’effetto del mascara sulle nostre ciglia. Se ne possono trovare di tanti tipi: alcuni volumizzano, altri allungano, altri ancora definiscono, molti fanno più cose insieme.
Se avete ciglia rade, la categoria corretta é quella dei volumizzanti che, generalmente, hanno uno spazzolino “cicciotto” per raccogliere molto prodotto. Gli allunganti spesso sono di dimensione più piccola ma hanno ancora lo scovolino a fibre morbide. Se, invece, mamma natura vi ha regalato ciglia folte, lo scovolino in lattice sarà perfetto grazie alla maggiore rigidità delle fibre in grado di definire e separare i peli.
Oltre ai classici mascara, si possono utilizzare trattamenti curativi che, se applicati prima, rinforzano le ciglia.
Inoltre, in aggiunta al mascara, si dovrebbe avere un accessorio molto spesso sottovalutato: il piegaciglia. Sembra uno strumento di tortura medievale ma, in realtà, se utilizzato con delicatezza, non provoca alcun danno. Quelli di ultima generazione non si basano più sulla pressione meccanica, ma funzionano per riscaldamento: basta appoggiare per qualche secondo un pettinino sulle ciglia perché queste si incurvino grazie al calore. Generalmente si autoregolano in calore e durata, perciò non si rischia di bruciarsi. E’ uno strumento molto importante perché, spesso, le ciglia tendono ad allungarsi orizzontalmente vanificando, in parte, l’effetto del mascara. Piegandole verso l’alto, invece, si ha un immediato effetto di “apertura” che ingrandisce lo sguardo. Mi raccomando, utilizzatelo sempre prima del mascara per evitare sbavature del prodotto.
In ultimo, per mantenere belle e forti le proprie ciglia é necessario seguire due regole semplicissime: struccarsi sempre prima di andare a dormire ed evitare sfregamenti.
Eliminare ogni traccia di trucco é lo step più importante della beauty routine per avere un viso luminoso. Non ci sono creme, seppur costose, che riparino i danni di una pelle non struccata con cura!Il contorno occhi, come ben sappiamo, é la parte più delicata, pertanto é bene utilizzare uno struccante apposito, meglio se oleoso o bifasico, per togliere il trucco delicatamente. L’importante per la salute delle ciglia é non sfregare mai avanti e indietro ma sempre e solo verso l’esterno. Meglio ancora se, prima di compiere questa operazione, viene tenuto sulla palpebra per qualche secondo il cotone imbevuto di struccante: quando andrete a toglierlo, una buona parte di trucco sarà stata rimossa e sarete già a metà dell’opera.

Pimp my face
pimpmyface.it