Advertisement
Lifestyle 2

Venezia mette in mostra la Fondation Louis Vuitton di Parigi

Luca Antonio Dondi
14 maggio 2016
La Fondation Louis Vuitton in una foto di Jean Larivière

La Fondation Louis Vuitton in una foto di Jean Larivière

La Fondation Louis Vuitton di Parigi, nata nel 2014 ad opera dell’architetto Frank Gehry, è diventata da subito un’icona dell’architettura moderna e una fonte di ispirazione per artisti e designers nel mondo. Venezia, e l’Espace Louis Vuitton in particolare, ha deciso di celebrare la storia dell’edificio con una mostra itinerante.

 

L’installazione “Observatory of Light” di Daniel Buren alla Fondation Louis Vuitton di Parigi. Photo © Phillipe Guignard

L’installazione “Observatory of Light” di Daniel Buren alla Fondation Louis Vuitton di Parigi | Photo © Phillipe Guignard

A partire dal 27 maggio e fino al 26 novembre 2016, sarà dunque possibile ammirare all’Espace di Venezia Fondation Louis Vuitton Building in Paris by Frank Gehry, con l’intervento di Daniel Buren”, una serie di opere preparatorie, schizzi e modelli in scala della Fondation parigina realizzati dallo Studio Gehry di Los Angeles.

 

Dettagli dell’installazione di Daniel Buren a Parigi. Photo © Phillipe Guignard

Dettagli dell’installazione di Daniel Buren a Parigi | Photo © Phillipe Guignard

La mostra guida il visitatore alla scoperta della Fondation ma anche dell’edificio veneziano stesso, ricco di storia e fascino così come la città che lo accoglie, e presenta il materiale esposto in maniera cronologica, dalla scelta del sito – situato nel Jardin d’Acclimatation, a Nord-Ovest di Parigi -, al concept del progetto fino alla sua realizzazione.

 

Uno schizzo di Frank Gehry per lo studio della Fondation Louis Vuitton

Uno schizzo di Frank Gehry per lo studio della Fondation Louis Vuitton

Non solo processo creativo della Fondation Louis Vuitton stessa, ma anche esposizione delle attività e degli eventi che lo spazio avveniristico di Frank Gehry ha accolto. Proprio lo scorso 11 maggio, la Fondation parigina ha infatti assunto una nuova veste grazie all’intervento dell’artista Daniel Buren: sulle 12 vele dell’edificio, peculiarità dello stesso, sono stati installati una serie di filtri colorati, mutando completamente l’aspetto della struttura e creando giochi di luce e proiezioni che cambiano con il variare del giorno e delle stagioni.

 

Maquette della Fondation Louis Vuitton

Maquette della Fondation Louis Vuitton

Sulla scia di questa installazione, dal titolo “Observatory of Light”, l’artista francese ha realizzato anche per l’Espace Louis Vuitton di Venezia un’opera analoga, che coinvolge le vetrate contribuendo ad un’atmosfera suggestiva e quasi mistica.

 


Potrebbe interessarti anche