News

Versace celebra l’apertura a Boston con una limited edition

Jennifer Courson Guerra
15 giugno 2016

copertina-versace-boston

La Medusa è arrivata a Boston. Qui, infatti, Versace ha aperto un nuovo flagship progettato da Donatella Versace e dall’architetto Jamie Fobert. La boutique, sviluppata su un’area di 225 metri quadrati, rispecchia appieno lo stile opulento e lussuoso della Maison.

A celebrazione dell’opening, una nuova capsule sui toni del rosso, del bianco e del blu, i colori dell’America. Donatella ha infatti disegnato una limited edition dell’iconica borsa Palazzo Sultan e delle Palazzo Pumps, entrambe in pelle laminata craquelé. A segnalarne l’esclusività, ogni borsa avrà una targhetta in metallo con l’incisione: “Versace Red, White & Blue”.

Lo spirito statunitense e quello italiano si incontrano così nel nuovo store di Boston: «Il nuovo concept Versace è un omaggio al grande patrimonio culturale dell’Italia. Con questo progetto Jamie Fobert ha creato uno spazio dove nasce il nuovo spirito Versace. Per me la boutique è come un dialogo ininterrotto tra il nostro passato e il nostro futuro, tra me e Jamie Fobert e ovviamente tra Versace e i nostri clienti», ha spiegato il direttore creativo.

Il negozio è decorato seguendo la cifra estetica del marchio, con pavimenti a mosaico ispirati alle chiese bizantine del IX secolo che si fondono con la modernità dell’architettura e delle pareti bianche. Oltre alla capsule, in vendita solo nel nuovo flagship, sarà possibile acquistare tutti i capi e gli accessori delle collezioni prêt-à-porter.


Potrebbe interessarti anche